Torna la Electric Marathon “San Pietroburgo-Montecarlo”, tappa con sosta a Cuneo dal 5 al 6 novembre COMMENTA  

Torna la Electric Marathon “San Pietroburgo-Montecarlo”, tappa con sosta a Cuneo dal 5 al 6 novembre COMMENTA  

Martedì 5 novembre farà tappa a Cuneo la “Electric Marathon”, gara internazionale per auto elettriche che ha tra i suoi intenti quello di promuovere le nuove tecnologie dedicate alla mobilità ecosostenibile. Tra il 26 ottobre e il 6 novembre, le auto in competizione copriranno la distanza da San Pietroburgo a Montecarlo passando attraverso le principali piazze di undici nazioni: Russia, Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Svizzera, Italia e Principato di Monaco.

Le vetture elettriche sosteranno nella centrale piazza Galimberti dalle 22.00 di martedì 5 novembre alle 10.00 di mercoledì 6 novembre, quando prenderà il via l’ultima tappa da Cuneo al Principato di Monaco, dove il Principe Alberto II effettuerà la cerimonia di chiusura e premiazione dell’evento.


«È un onore per noi – dichiara Valter Fantino, Assessore del Comune di Cuneo, che cura i rapporti con gli organizzatori sin dalla prima edizione nel 2011 – ospitare un evento così importante e dal contenuto così fortemente innovativo. Grazie a questa manifestazione, infatti, il nome di Cuneo è accostato a quello di grandi e rilevanti città europee: da Helsinki a Varsavia, da Praga a Zurigo, da Ginevra a Torino. Invito i nostri concittadini a non lasciarsi sfuggire l’occasione unica di vedere prototipi di auto all’avanguardia, che ci proiettano direttamente nel futuro prossimo».

Il regolamento dell’ eco-rally prevede che ad ogni tappa, 10 minuti prima della partenza dei concorrenti, parta una macchina chiamata “zero” guidata da un pilota esperto di rally. Il tempo percorso da questa macchina, definisce il tempo esatto da eseguire. Le auto partecipanti devono avvicinarsi il più possibile al tempo percorso dalla macchina zero e a vincere sarà la squadra che si avvicinerà di più al tempo dato.

L'articolo prosegue subito dopo

Vengono ammesse per la distanza completa della Marathon un numero massimo di 6 macchine, per rendere disponibile la ricarica necessaria di queste vetture lungo tutto il percorso. La ricarica delle macchine partecipanti al rally viene svolta nelle piazze principali delle città di passaggio, tramite stazioni mobili.
Oltre alle macchine elettriche ufficiali della “Electric Marathon”, possono partecipare un numero illimitato di altre macchine elettriche, sia in più tappe consecutive, che in una qualsiasi tappa singola. Quest’ anno sono previsti format aggiuntivi(Baltic Raid, Motorway Raid, Adriatic Raid), al termine dei quali i vincitori otterranno dei premi e un diploma. Oltre alle 5 categorie di auto elettriche, è prevista la possibilità di partecipare con categorie speciali, come motocicli elettrici, ibridi o plug-in.
Tutti possono prendere parte all’ iniziativa e la partecipazione è gratuita.

Per maggiori informazioni
http://electricmarathon.eu/ – www.facebook.com/electricmarathon

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*