Tornado negli Stati Uniti: decine di vortici toccano il suolo

Cronaca

Tornado negli Stati Uniti: decine di vortici toccano il suolo

Continua l’eccezionale serie di temporali violenti negli Stati Uniti, nazione famosa più di ogni altra per la formazione di fenomeni temporaleschi eccezionali durante il trimestre primaverile, periodo in cui le masse d’aria caldo-umida proveniente da Sud si scontrano con residue incursioni di aria fredda provenienti da Nord. Nella zona chiamata Tornado Alley, ovvero Oklahoma, Kansas, Texas, Colorado, North Dakota e South Dakota, si possono formare temporali eccezionali con alta possibilità di tornado, specialmente nei mesi di Aprile e Maggio (il 5 Maggio 1999 c’è stato il tornado EF5 di Oklahoma City, il 20 Maggio 2013 invece c’è stato il tornado di Moore, anche questo di categoria EF5).

Talvolta questi temporali possono essere di natura supercellulare, ovvero possono dar luogo a grandine di grossa dimensione e tornado: una supercella è un temporale ruotante, capace di originare fenomeni di criticità e tornado più facilmente di ogni altra tipologia di temporale. Continua intanto l’allerta meteo nel cuore degli Stati Uniti, specialmente tra Oklahoma, Kansas e Colorado, dove proprio in questo momento si stanno formando dei violenti temporali e delle supercelle, con grandine di grossa mole e tornado. Nei prossimi giorni la fase di maltempo dovrebbe addirittura accentuarsi. Nell’immagine allegata qui sopra possiamo vedere una shelf cloud fotografata due giorni fa da Gijs de Reijke.

1 Trackback & Pingback

  1. Tornado negli Stati Uniti: decine di vortici toccano il suolo | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...