Tornano Forza Italia e gli attacchi alla magistratura

Politica

Tornano Forza Italia e gli attacchi alla magistratura

20120716-094842.jpg

Silvio Berlusconi, ormai, non ci prova neanche più. A riprova del fatto che le idee sono finite, rispolvera il vecchio nome di Forza Italia. La notizia, anticipata dalla Santanchè, l’ha ufficializzata lo stesso Berlusconi in un’intervista a Bild. Dicevamo del ritorno al passato del Cavaliere. Non potevano mancare gli attacchi alla magistratura. Sul “Bunga bunga” dice

È campagna di diffamazione da parte della magistratura, che in parte è di sinistra.

Berlusconi, poi, torna a dare i numeri dei suoi processi

Tutte le accuse si dissolveranno nel nulla, come negli altri processi, che sono stati fatti contro di me. Erano più di 50 o io ho pagato più di 428 milioni di euro per avvocati e consulenze giuridiche. Non credo che qualcun altro oltre me avrebbe resistito a così tanti attacchi.

insomma, niente di nuovo. Berlusconi l’innovatore non riesce a dire nulla di nuovo. È “l’eterno ritorno”, “Ecce Silvio“. Berlusconi dice che la politica ha bisogno di lui.

in realtà è lui ad aver bisogno della politica per ergere mura, da fortificare con leggi ad personam, per difendersi dai processi, nonostante la sua squadra di avvocati. Non solo, Berlusconi è al centro di una rete d’imprenditori, è il loro referente politico, è il perno di un sistema affaristico, tutto regolare, per carità, ma proprio per l’importanza strategica del suo ruolo, non può lasciare la politica, non può non guidare il centrodestra. Per tali motivi non abbiamo creduto un solo secondo alla sua idea di rinunciare a candidarsi premier. Siamo certi, appena entreremo nel vivo della campagna elettorale, sentiremo Berlusconi dire di voler togliere l’Imu, di voler creare lavoro, di abbassare, in generale, le tasse. Si riscoprirà fervente cattolico e difensore della famiglia, lui che è divorziato e si annoia a passare due notti di fila con la stessa donna. Gli Italiani saranno creduloni anche questa volta? La sensazione, del tutto personale, è che non sarà così.

Vincenzo Borriello

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche