Tornano giù le borse europee, Shanghai chiude ancora in rosso

News

Tornano giù le borse europee, Shanghai chiude ancora in rosso

La borsa di Shanghai ha chiuso anche ieri in calo, anche se un indice di -1,3%, di questi tempi, può quasi considerarsi una vittoria.


A stupire più di tutto è la totale indifferenza che il mercato cinese sta dimostrando nei confronti delle pur tempestive e ingerenti misure d’emergenza varate dalla Banca Popolare Cinese. Taglio degli interessi, riduzione della liquidità bancaria obbligatoria e immissione di miliardi extra nel sistema non hanno infatti per nulla modificato l’umore dei listini, e questo dà un’idea molto precisa di quanto siano profonde e gravi le difficoltà dell’economia reale.

Realistico attendersi, d’ora in avanti, una decisa riduzione dei tassi di crescita di Pechino, forse assai più bassi delle attuali previsioni, con tutto quanto consegue dal punto di vista del settore finanziario.

La situazione, che per ora si caratterizza per lo più solo per l’incertezza, non è gradita neppure ai mercati europei, che infatti hanno chiuso in negativo: Milano -0,81%, Francoforte -1,21%, Parigi -1,4% e Londra -1,69%.
L’unica che ha mostrato di avere gradito le misure decise da Pechino è stata la borsa di Tokyo che ieri ha chiuso in rialzo del 3,2%, ma l’instabilità generale della situazione suggerisce anche in questo caso molta prudenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...