Torneo di Viareggio: la finale è Juventus-Roma

Calcio

Torneo di Viareggio: la finale è Juventus-Roma

Le sorprese sono finite. Dopo aver regalato mille ed una emozione nelle fasi eliminatorie, il Torneo di Viareggio si appresta a celebrare la finale più attesa fin dal momento in cui fu svelato il tabellone: Juventus-Roma. Le due squadre più forti dell’attuale stagione Primavera si sfideranno lunedì pomeriggio allo Stadio Dei Pini – Torquato Bresciani per quello che potrebbe essere solo il primo atto di una lunga sfida destinata a rinnovarsi ai playoff, salvo altre sorprese. Nulla da fare per il Parma di Fausto Pizzi, comunque la sorpresa di quest’edizione, e per la Fiorentina di Leonardo Semplici piegate nelle due semifinali disputate nel pomeriggio: viola e crociati disputeranno lunedì alle la finale per il terzo posto ma senza troppi rimpianti.

Zero le recriminazioni del Parma che nel remake della tesa sfida tra squadre maggiori contro la Juventus ha dovuto chinare il capo di fronte al superiore tasso tecnico ed alla superiore esperienza della Juve di Marco Baroni.

A regalare la finale ai bianconeri è la rete di Spinazzola giunta però solo a cinque dalla fine dei tempi regolamentari al termine di una gara largamente dominata dalla Juve, che peraltro aveva affievolito gli attacchi nella parte finale della gara dopo aver provato l’assedio tanto nel primo tempo, con un palo colpito da De Silvestro, che in avvio di ripresa quando Gallinetta si è superato per respingere una conclusione di Bouy. Parma attento in difesa ma pericoloso solo con isolati contropiede ad opera di Monachello.

Impossibile chiedere di più anche alla Fiorentina, un’altra delle grandi del calcio giovanile italiano ma arrivata a Viareggio con troppe assenze: nel secondo incrocio stagionale dopo quello emozionante che aveva aperto la stagione in Supercoppa, i campioni d’Italia della Roma si sono presi la rivincita imponendosi ma solo dopo i calci di rigore ed aver rimontato una gara che si era aperta malissimo con il vantaggio viola firmato da Zohore, bravo dopo appena un minuto a raccogliere una corta respinta di Pigliacelli su tiro di Acosty.

La reazione della Roma è firmata da capitan Viviani che prima sbaglia un rigore alla mezz’ora (fallo su Tallo) e poi impegna Svedkauskas su punizione. Ma il portiere lituano si è dovuto arrendere ad un tocco sottomisura di Romagnoli in apertura di ripresa. Da quel momento parte un monologo giallorosso: a metà tempo Ricci colpisce la traversa dalla distanza, poi ci prova Piscitella ma si va ai supplementari in cui la Fiorentina alleggerisce solo in parte la pressione degli attacchi romanisti che si spegne poi da sola causa stanchezza. Ai rigori sbaglia solo Empereur. E la finale è quella prevista.

Juventus-Parma 1-0
Marcatore: 85’ Spinazzola
Juventus: Branescu; Untersee, Gouano, Rubin, Liviero; Chibsah, Appelt; Spinazzola, Bouy (61’ Margiotta), De Silvestro (88’ Schiavone); Libertazzi (69’ Beltrame). (Gagliardini, Belfasti, Garcia, Magnusson, Corticchia, Emmanuello). All.: M. Baroni.
Parma: Gallinetta; Zagnoni, Di Gennaro, Mantovani, Petrini; Adofo, Addae, Pedrinelli (88’ Nunes); Bentoglio, Monachello, Sprocati (78’ Malivojevic). (Anacoura, Sahman, Lemajic, Adorni, Abbracciante, Consulin). All.: F.

Pizzi.
Arbitro: Maresca (Napoli)
Ammoniti: Monachello e Addae.

Fiorentina-Roma 4-6 dcr (1-1 al 90’ ed al 120’)
Marcatori: 1’ Zohore; 48’ Romagnoli
Fiorentina: Svedkauskas; Bittante (55’ Rozzio), Camporese, Empereur, Ashong; Agyei, Cenciarelli; Acosty, Campanharo (96’ Baccarin), Matos; Zohore. (Lezzerini, Biondi, Panatti, , Magheri, Barbero, Bernardeschi, , Gondo). All.: L. Semplici.
Roma: Pigliacelli; Sabelli (120’ F. Ricci), Orchi, Barba, Nego (38′ Romagnoli); Viviani, Ricci M., Politano, Verre, Piscitella (106’ Frediani); Tallo. (Proietti Gaffi, Ceccarelli, Cittadino, Nico Lopez, Leonardi, Rosato). All.: A. De Rossi.
Arbitro: Borriello (Mantova)
Ammoniti: Camporese, Sabelli, Viviani, Rozzio e Romagnoli.
Sequenza dei rigori: Viviani (gol, 2-1); Panatti (gol, 2-2); Politano (gol, 3-2); Empereur (parato, 3-2); M. Ricci (gol, 4-2); Ashong (gol, 4-3); F. Ricci (gol, 5-3); Agyei (gol, 5-4); Verre (gol, 6-4).
Note: Al 31′ Svedkauskas para un calcio di rigore di Viviani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche