Toro D.O. El Titan del Bendito 2011, Dominio del Bendito COMMENTA  

Toro D.O. El Titan del Bendito 2011, Dominio del Bendito COMMENTA  

La denominazione di origine controllata Toro si trova nella terra di Zamora nella Castilla y Leon, ad ovest compresa fra le città di Valladolid a nord e Madrid a sud. Qui si trova una delle aziende vitivinicole di qualità più interessanti di Spagna, il Dominio del Bendito, frutto dell’ingegno e della lungimiranza del giovane vigneron francese Antony Terryn che lo fondò nel 2004. Parte dello splendido vigneto si trova nel celebre pago La Jara, con un’età delle viti compresa fra i cinquanta e i cento anni; da qui provengono alcuni vini di altissima qualità come El Primer Paso, ottenuto da un 100% di Tinta de Toro affinato in legno per sei mesi, oppure come il Las Sabias, chiamato così perché le vigne da cui provengono le uve con cui viene realizzato sono, pensate, a piede franco.

Leggi anche: Etna Doc Spumante Brut Metodo Classico Gaudensius, Firriato


Il Toro D.O. El Titan del Bendito rappresenta il vertice della cantina del Toro, un maestoso esempio di Tinta de Toro in purezza proveniente dal vigneto sito nel pago  La Jara, affinato per venti mesi esclusivamente in barriques francesi nuove e prodotto in sole cinque o seimila bottiglie all’anno.

Leggi anche: Castel del Monte Doc Riserva Il Falcone 2009, Rivera

L’annata 2011 si presenta in una bella veste rosso rubino fitto e consistente nel calice da cui provengono aromi intensi e fini di ciliegia nera, cioccolato amaro, prugna, humus, con tonalità mentolate e balsamiche; in bocca si rivela morbido, caldo e succoso, molto strutturato e complesso, con una tannicità vellutata ed un equilibrio pregevole fra freschezza e sapidità minerale.

Il finale maestoso per completezza, lunghezza e persistenza chiude il profilo di un grande vino.

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*