Torre a Mare, fermata con 6,5 kg di cocaina nella marmitta COMMENTA  

Torre a Mare, fermata con 6,5 kg di cocaina nella marmitta COMMENTA  

Torre a Mare, fermata con 6,5 kg di cocaina nella marmitta
Torre a Mare, fermata con 6,5 kg di cocaina nella marmitta

Arrestata una ragazza rumena di 24 anni per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Fermata a Torre a Mare con sei chili e mezzo di cocaina nascosta nella marmitta dell’auto

Nella zona di Torre a Mare nel sud barese, gli agenti di polizia che stavano effettuando dei controlli, hanno fermato ed arrestato una 24enne rumena.

La donna, che viaggiava a bordo di una Skoda con targa straniera, si è mostrata sospettosamente nervosa durante il controllo di routine, non riuscendo nemmeno a dare una giustificazione coerente sul come mai si trovasse in quella zona.

I poliziotti hanno così deciso di procedere con le perquisizioni della vettura, utilizzando il Rapiscanner (uno strumento portatile a raggi x usato proprio per i controlli) presso l’Ufficio di Polizia di Frontiera Marittima a Bari. I controlli effettuati successivamente hanno consentito di rilevare un’anomalia strutturale nella marmitta, di lunghezza inferiore rispetto a quella di fabbricazione.

Lo smontaggio del carter ha permesso di individuare un manufatto artigianale in metallo termosaldato alla carrozzeria, che si è rivelato essere un contenitore al cui interno sono stati rinvenuti e sequestrati 6,5 chilogrammi di cocaina confezionati in sette panetti. La 24enne è stata quindi arrestata con l’accusa di detenzione, ai fini della commercializzazione, di sostanze stupefacenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*