Tour 2016, protagonisti: Alberto Contador

Tour 2016, protagonisti: Alberto Contador

Sport

Tour 2016, protagonisti: Alberto Contador

alberto contador

Alberto Contador è più titolato fra i big del prossimo Tour. L’anno scorso venne in Italia per vincere e lo fece, quest’anno va in Francia.

Nessuno, fra i ciclisti in attività, può vantare il curriculum dello spagnolo Alberto Contador. La sua storia inizia nel 2005, con la prima Grande Boucle. Quando, nel 2007, vinse la sua prima maglia gialla, sul podio c’era l’Armstrong del ritorno, che finì terzo.

Dopo la vittoria al Giro dell’anno scorso, Contador correrà il suo nono Tour de France e l’intenzione è quella di arrivare in trionfo sugli Champs Elysée, per la prima volta dopo la revoca dei titoli.

Il ritorno del re, pronto di nuovo a “frustare” gli avversari

Buona parte della fama di Alberto Contador è dovuta ad una particolare capacità di progressione in salita, così continua e potente da consentirgli di lasciare sul posto gli avversari. Molti commentatori l’hanno chiamata la “frustata” ed è stato con quella che, molte volte, lo spagnolo ha zittito i rivali, proprio come un domatore con le fiere.

Quando in una grande corsa a tappe c’è lui di mezzo, le statistiche dicono che è molto difficile spingerlo fuori dai primi cinque.

L’anno scorso al Giro ha dato una lezione a Fabio Aru, che pure era molto forte e in forma, tanto che pochi mesi dopo andò a vincere la Vuelta. Al Tour fece molto bene, considerato che aveva già corso in Italia, piazzandosi quinto.

Quest’anno dovrà vedersela con Froome e Quintana, due avversari tosti e esperti, capaci, come lui (176 cm di altezza per 62 kg di peso), di cavarsela su qualunque terreno di corsa, dalle pendenze più estreme alla sfide con il cronometro. Dalla sua ha l’esperienza, senz’altro maggiore di quella di chiunque altro. Certo, essendo nato il 6 dicembre del 1982, correrà a quasi 34 anni di età. Può essere un difetto, è vero, ma di certo non un ostacolo insormontabile.

Un palmares invidiabile, nove vittorie nei grandi giri

Alberto Contador correrà quest’anno il suo nono Tour de France. La prima volta fu nel 2005, quando arrivò 31°, poi tre vittorie (2007, 2009 e 2010, quest’ultima revocata), due quinti posti (2015 e 2011, quest’ultimo revocato), un quarto posto (2013) e un ritiro (2014). Sia al Giro sia alla Vuelta Contador ha partecipato tre volte, vincendo sempre: in Italia nel 2008, nel 2011 (vittoria revocata) e nel 2015, in Spagna nel 2008, nel 2012 e nel 2014.

Dati alla mano, Contador è un corridore che, se non si ritira, finisce fra i primi cinque, se va male. Vedremo se quello di quest’anno sarà di nuovo capace di salire fino in cima alla classifica, lasciandosi alle spalle tutti gli altri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche