Tour de France 2015, 12 tappa risultati e classifica COMMENTA  

Tour de France 2015, 12 tappa risultati e classifica COMMENTA  

La dodicesima tappa del Tour de France 2015, i quasi 200 km che dividono Lannemezan dalla cima del Plateau de Beille, ha regalato un’altra vittoria allo spagnolo Joaquin Rodriguez, dopo quella sul muro di Huy.


Il corridore della Katusha, nell’ultima salita, è andato a riprendere il polacco Michal Kwiatkowski, in fuga solitaria per più di 60 km, e, con un allungo, lo ha lasciato sul posto, transitando da solo sul traguardo.


Dietro di lui, i big sono sempre rimasti assieme, fino alla fine, ma, bisogna ammetterlo, hanno fatto di tutto per separarsi.

Il primo a tentare lo scatto è stato Alberto Contador, che ha allungato deciso, fatto il vuoto, poi si è riseduto per vedere cosa succedeva alle sue spalle. E cioè nulla. Froome ha imposto un’accelerazione graduale, fino a riassorbire lo spagnolo.


Poi ci ha provato Vincenzo Nibali, a conferma del fatto che non sono le gambe a mancare, ma la testa (complice certa la situazione in casa, dove la rottura con l’Astana è evidente e insanabile). Stessa scena di prima con Contador, con la maglia gialla impassibile, anche perché il distacco di Vincenzo, sopra i 7 minuti e mezzo, gli garantisce una certa libertà.

L'articolo prosegue subito dopo


Non passa molto e arriva il turno di Nairo Quintana e, in questo caso, Froome reagisce subito, sia perché la distanza dal traguardo è ormai poca, sia perché il colombiano è il più vicino in classifica generale. Ad ogni modo, il gruppo non si rompe neppure questa volta.

Alla fine scatta persino Chris Froome, una prova di forza, se vogliamo, povera di convinzione, ma ricca di significato, come a dire: attaccatemi pure, ma state attenti che potrei decidere di farlo anche io.

Come se non si fosse capito che il britannico, in questo Tour, ha una marcia in più rispetto a tutti.

Classifica generale invariata: 1. Chris Froome (Gb, Team Sky) 1893,8 km in 46h50’32”; 2. Van Garderen (Usa) a 2’52”; 3. Quintana (Col) a 3’09”; 4. Valverde (Spa) a 3’58”; 5. Thomas (Gb) a 4’03”; 6. Contador (Spa) a 4’04”; 7. Gesink (Ola) a 5’32”; 8. Gallopin (Fra) a 7’32”; 9. Nibali a 7’47”; 10. Mollema (Ola) a 8’02”; 14. Fuglsang (Dan) a 13’33”; 15. Rodriguez (Spa) a 13’45”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*