Tour de France 2015, 18 tappa risultati e classifica

Sport

Tour de France 2015, 18 tappa risultati e classifica

La diciottesima tappa del Tour de France 2015 segna la seconda vittoria francese alla Grande Boucle, dopo quella sul Mur de Bretagne.

I 185 km da Gap a Saint Jean de Maurienne, con 7 gran premi della montagna, incoronano il 25 enne Romain Bardet della Ag2r, che corre con l’esperienza di un veterano, interpretando al meglio una delle frazioni più complicate dell’intera corsa.

Il giovane francese si è staccato al momento giusto dalla fuga di giornata andando da solo fino al traguardo, tenendo molto bene in salita e, soprattutto, facendo la differenza in discesa, dove pennella traiettorie sfruttando ogni centimetro della sede stradale.

Dietro di lui, il gruppo maglia gialla è stato movimentato da diversi tentativi. Il primo a provarci è stato Contador, che ieri è incappato in una brutta caduta che gli ha fatto perdere più di due minuti, poi ci ha provato anche (e soprattutto) Vincenzo Nibali, sul cui ritorno in piena forma, ormai, non ci sono più dubbi.

In più occasioni gli scatti sono sembrati buoni, ma il gruppo si è sempre ricompattato, tenendo sempre assieme Froome, Quintana, Contador, Nibali e Valverde.

Quando però la tappa sembra terminata, sull’ultima salita di Lacets de Montvernier, Nibali ci prova ancora una volta, subito seguito da Quintana e, a sorpresa, Froome resta da solo. La maglia gialla, a poche centinaia di metri dallo scollinamento, è sembrato meno brillante del solito. Chissà che non sia il segnale che la corsa potrebbe riaprirsi per davvero.

Vedremo: fra domani e sabato, ci saranno ancora più di 100 km di salite, e saranno salite lunghe, dure, compresa la terribile ascesa all’Alpe d’Huez.

Per il momento, la classifica generale resta invariata, con Froome in maglia gialla, Quintana a 3’10”, Valverde a 4’09”, Geraint Thomas a 6’34”, Contador a 6’40”, Gesink a 7’39” e Nibali settimo a 8’04”.

1 Trackback & Pingback

  1. Tour de France 2015, 18 tappa risultati e classifica | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...