Tour de France 2015: 2a tappa a Greipel, Nibali scivola a 1’21”

Sport

Tour de France 2015: 2a tappa a Greipel, Nibali scivola a 1’21”

Seconda tappa del Tour de France, da Utrecht, teatro della crono individuale di ieri, a Zelande, 166 km tutti in Olanda, prima del trasferimento in Belgio, a partire da domani.

Percorso pianeggiante, perfetto per i velocisti, l’unico di questo Tour fatto di asperità e montagne. In compenso, a fare le difficoltà, oggi, ci ha pensato un fastidiosissimo vento, che ha frazionato il plotone in maniera tale da rendere impossibile un arrivo in gruppo.

Succede così che con gli specialisti che si giocano la vittoria di tappa con lo sprint finale si accompagni il solo Chris Froome, mentre gli altri big restano indietro. Niente di drammatico, in ogni caso: Contador arriva con 4″ di ritardo, mentre Vincenzo Nibali e il colombiano Nairo Quintana con 1’28”. C’è tutto il tempo per recuperare.

La vittoria va a André Greipel, che brucia tutti sul traguardo, dove, terzo, si piazza Fabian Cancellara, che, messo assieme il tempo di ieri alla crono, la prestazione di oggi e gli abbuoni per il piazzamento, diventa la nuova maglia gialla.

La classifica generale si ridisegna anche per i favoriti, con Froome che balza al decimo posto, 12″ davanti ad Alberto Contador e 1’21” davanti a Nibali e 1’39” davanti a Quintana.

Domani tappa Anversa – Huy, 160 km con il celebre ‘muro’ nel finale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...