Tour del vino: le città per le migliori degustazioni

Viaggi

Tour del vino: le città per le migliori degustazioni

Filari di viti
Veduta delle colline del Chianti in Toscana.

Paesi, regioni e città del mondo dove fare suggestivi tour del vino, dall’Italia (Toscana) al Cile. Conosciamo vini, aziende vinicole e cantine immersi in paesaggi meravigliosi.

Siete appassionati di vini è volete effettuare dei veri e propri Tour del vino ? Ecco quali sono le zone e le città migliori del mondo, dove oltretutto è possibile fare un salto nella storia, nella cultura del luogo e apprendere le tecniche per fare il vino.

In Toscana

Filari di viti

Per effettuare un Tour del vino, in Italia abbiamo per esempio la Toscana, che con le sue colline di vigneti, offre vini eccellenti. Come non pensare al Chianti, che prende il nome dalle colline della zona – questo vino è citato persino nel cinema internazionale come vino preferito da Annibal Lecter –? Poi ci sono il vino che prende il nome dell’area di Montepulciano, il Brunello o i vini rossi di Livorno e dintorni. Per arrivarci è possibile prendere l’autobus, percorrendo quelle che sono chiamate “Strade del Vino”. Si possono visitare aziende agricole con le loro cantine, conoscere l’arte della viticoltura di queste parti dal punto di vista culturale e storico.

Sui colli del Chianti

Ci si può recare sui Colli di Candia e di Lunigiana, e nel Chianti senese, con i suoi boschi e i suoi piccoli ed isolati borghi come Radda in Chianti, Gaiole, Castellina in Chianti e Castelnuovo Berardenga.

Inoltre si può visitare la Val d’Orcia, nel cuore della Terra di Siena, con la sua natura meravigliosa – ricordiamo che esiste anche un colore, un tipo di marrone, che si chiama proprio “Terra di Siena” –. I centri storici di Montalcino e Pienza si trovano in questa zona. Impossibile infine dimenticare la Maremma, in cui ogni anno i visitatori possono partecipare alla potatura, alla vendemmia e poi assaggiare un pranzo tipico. Si potrà gustare un vino che si produce qui ogni anno.

La regione francese di Bordeaux

A Bordeaux

Come non prendere in considerazione per un “Tour del Vino” la regione francese di Bordeaux con i suoi vigneti? Si possono girare i comuni di Pauillac, dove gli abitanti vivono in case di pietra dorata; a Blaye e Saint-Emilion – patrimonio dell’UNESCO -, Médoc e l’Entre-Deux-Mers, dove si trovano castelli medievali e cantine. Proprio nella città di Bordeaux c’è invece il Consiglio interprofessionale del vino che offre documentazioni sul tema e possibilità di degustazione.

Ai piedi il castello di Sainte-Croix-du-Mont, si avrà occasione di assaggiare vini bianchi per poi recarsi a visitare il noto vigneto di Sauternes. Nelle località di Beauchac e Caillau si può visitare la Maison des Bordeaux e Bordeaux Supérieur, che nella sua enorme cantina – anche qui è possibile la degustazione – custodisce vini bianchi, rossi e rosati di Bordeaux.

La Rioja (Spagna)

Vigneti e uva

In questa regione settentrionale del Paese si producono da sempre vini che vengono venduti in oltre cento Stati. Vi si trovano le città di Haro Bilbao e San Sebastian, caratterizzate da rigogliosi vigneti, case vinicole e cantine che conservano i vini Crianza, Reserva e Gran Reserva. Tra i luoghi che si possono visitare c’è un museo del vino.

Porto, Valle del Douro (Portogallo)

Famosa per il vino

Celeberrimo è anche il vino Porto, che prende il nome dalla città portoghese, che fa parte dei vini della Valle del Douro, di secolare tradizione. Quelli della zona alta hanno ottenuto riconoscimenti in numerosi concorsi internazionali . Sulla strada Quinta do Vesuvio infine si possono degustare di prodotti negli ultimi quindici anni.

Napa Valley (California)

Altra valle famosa per il vino

Qui si trova la maggiore presenza di cantine di tutti gli Stati Uniti.

Vi sono oltre 220 produttori di vino: piccole aziende familiari o vere e proprie, che offrono la possibilità di degustare vini come Cabernet Sauvignon, Pinot Nero, Chardonnay e Merlot. Per questo ci sono non solo aziende e cantine, ma numerose locande dove trascorrere la serata. C’è anche una cantina di origine italiana, l’Antica Napa Valley.

Maipo Valley (Cile)

Vigna cilena

Un’altra valle famosa per il vino nel continente americano è la Maipo Valley, poco distante da Santiago del Cile. Vi si producono Sauvignon, Merlot e Pinot Noir. Si possono visitare cantine come quella di Santa Rita e vedere come viene fatto il vino. Lo stesso si può fare nei vigneti, comodamente raggiungibili in bicicletta. Nel comune di Puente Alto, nell’azienda vinicola Concha y Toro che prende il nome della facoltosa famiglia che la gestisce, si dice che si possano assaggiare i migliori vini rossi del Sud America. Nella zona c’è la Casona, residenza estiva della famiglia Conchay Toro, circondata da magnifici giardini.

All’interno si può degustare il leggendario vino Casillero del Diablo.

Barossa Valley (Australia)

Vigna con botte

In questa valle, poco lontana dalla città di Adelaide, nel sud dell’Australia, si trovano vini dal sapore europeo. A Barossa si può visitare la cantina Wolf Blass, poi si può raggiungere l’antica città mulino di Woodside, situata sulle colline di Adelaide. Anche la zona di Sydney è interessante per quanto riguarda i vini, in particolare per l’ottima qualità di Pinot Nero. Infine la storica regione vinicola di Victoria, la Yarra Valley, è famosa per i numerosi spumanti e nella città di Victoria è possibile fare un tour nelle cantine di Port Philip.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche