Tour Eiffel chiusa: proteste contro i borseggiatori COMMENTA  

Tour Eiffel chiusa: proteste contro i borseggiatori COMMENTA  

Sorpresa oggi per i turisti in visita alla Torre Eiffel: il monumento parigino più famoso in assoluto è stato infatti chiuso senza preavviso per sette ore.

Il motivo è lo sciopero dei dipendenti che hanno protestato contro i borseggiatori che da sempre sfruttano la disattenzione dei visitatori per derubarli. Questo fenomeno, purtroppo frequente in ogni sito turistico, pare sia però particolarmente persistente in tutto il circondario della Torre tanto da spingere i dipendenti a manifestare per richiedere misure stabili contro i borseggiatori.

I lavoratori hanno ripreso le attività questo pomeriggio, riaprendo le visite al monumento, e hanno rinunciato al “diritto di ritiro”, una norma vigente in Francia che autorizza i lavoratori a non recarsi a lavoro, qualora il luogo in questione non fosse sicuro.

Nessuna notizia dalla società di gestione dell’opera riguardo alle possibili precauzioni od azioni che potrebbe mettere in atto per tutelare la sicurezza di dipendenti e turisti.

La compagnia si è solo espressa in merito alla riapertura della Torre Eiffel dichiarando “soddisfazione per questo ritorno alla normalità”.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Tour Eiffel chiusa: proteste contro i borseggiatori | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*