Tra i Vip la moda è cancellare i tatuaggi

Salute

Tra i Vip la moda è cancellare i tatuaggi

Dilaga tra i VIP ora vige l’allarme tatuaggi che ha spinto molti di loro a ricorrere alla medicina estetica per cancellarli. I casi piu’ clamorosi sono la ”desperate housewife” Eva Longoria, Angelina Jolie e Johnny Deep; ma anche Jessica Alba, Megan Fox, Britney Spears e Paris Hilton sono ricorsi alla medicina estetica per rimuovere i loro tatuaggi. ”I VIP ricorrono sempre piu’ alla medicina estetica per rimuovere i tatuaggi, ed il fenomeno prende piede anche in Italia, sia per cancellare un ricordo ma ora anche per avere piu’ possibilita’ di trovare un lavoro. – dichiara Alberto Massirone (Collegio delle Societa’ Scientifiche Italiane di Medicina Estetica) – Oggi poi le tecniche sono molto migliorate, non sono dolorose ed il risultato finale e’ decisamente migliore rispetto al passato”. Per la rimozione dei tatuaggi viene utilizzato un laser Q-switc ad altissime potenze, nell’ordine dei Megawatt, reso pero’ molto attenuato dalla brevita’ (nanosecondi) di uscita del raggio laser, che evita quindi la bruciatura.

I pigmenti sottocutanei del tatuaggio reagiscono gonfiandosi, si gonfiano fino ad esplodere, mantenendo pero’ sana la pelle intorno al tatuaggio stesso. ”Uno studio USA condotto dalla Patient’s Guide – prosegue Massirone – mostra infatti che tra il 2011 e il 2012, il numero di trattamenti estetici per la rimozione dei tatuaggi tramite laser e’ aumentato del 32%; ed addirittura il 40% delle persone intervistate ha dichiarato di averlo fatto per ‘motivi lavorativi’, poiche’ il tatuaggio in posizioni evidenti era diventato un vero e proprio ostacolo alla ricerca di un nuovo impiego. In Italia la rimozione del tatuaggio e’ legata soprattutto a fattori della sfera affettiva e sentimentale: se cambio partner, allora rimuovo il tatuaggio con il nome. Ma la rimozione per ottenere piu’ opportunita’ di trovare un nuovo impiego. Infatti, sono soprattutto gli uomini giovani che mi chiedono di togliere loro il tatuaggio, specie quelli di grandi dimensioni o particolarmente elaborati. Piu’ il tatuaggio e’ profondo e recente e piu’ e’ difficile da togliere.

I tatuatori piu’ bravi mandano il pigmento molto piu’ in profondita’. Molto dipende anche dal colore del pigmento utilizzato: giallo e verde sono molto piu’ difficili da togliere rispetto a nero blu rosso e marrone, abbastanza facili da rimuovere; il bianco e’ praticamente impossibile da cancellare”. Il consiglio è non prolungare il trattamento con il laser oltre i 10-20 minuti per trattamento. In genere, per cancellare definitivamente un tatuaggio, si effettuano tra le 5 e le 8 sedute (dipende dal colore del pigmento), distanziate almeno 1 mese circa una dall’altra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Chiara Cichero 1240 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.