Tracheobronchite e starnuti COMMENTA  

Tracheobronchite e starnuti COMMENTA  

Molte forme di tracheobronchite canina guariscono da sole, ma questa condizione può aggravare altre condizioni di salute, quindi il cane deve essere portato dal veterinario.


Cause

I cani o i gatti con la tracheobronchite possono anche starnutire molte volte. I loro passaggi nasali già irritati possono irritarsi ancora di più a causa di allergeni, come fumo di sigaretta, polline, polvere, detergenti molto profumati e profumi. I cani con la tracheobronchite non dovrebbero essere esposti ad allergeni. Un’altra malattia non diagnosticata che causa starnuti è la polmonite.


Equivoci

I cani in particolare possono avere una tossire producendo un suono simile al verso delle anatre che sembra un po’ uno starnuto, ma non lo è. I cani con il naso piatto producono spesso questo suono quando starnutiscono.


Avvertenze

La tracheobronchite è estremamente contagiosa, anche quando non è accompagnata da starnuti. Ogni cane o gatto che si sospetti avere la tracheobronchite deve essere messo in quarantena. Non lasciate che il cane o il gatto malati condividano acqua e cibo con altri animali sani. Lavatevi le mani dopo aver accarezzato o trattato l’animale malato.

L'articolo prosegue subito dopo


Altri sintomi

I sintomi della tracheobronchite variano da animale ad animale, ma i più comuni sono starnuti, tosse, lacrimazione, mancanza di appetito, mancanza di energia e febbre. La tosse nel cane può peggiorare quando fa attività fisica. I gatti spesso hanno problemi a respirare ed espellono del muco tossendo.

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*