Tradizioni Culinarie Asiatiche

Guide

Tradizioni Culinarie Asiatiche

Tradizioni Culinarie Asiatiche

Nelle culture asiatiche, non si mangia il cibo solo per sostenere il corpo, ma anche per passare un momento in famiglia per connettersi con loro regolarmente. La cucina asiatica varia molto, ma tutto si concentra sul stesso principio di base: è il cibo contadino a base di ingredienti a basso costo, degli ingredienti forti, che poi vengono insaporiti per renderli straordinari. Gli utensili utilizzati nelle case asiatiche sono semplici ma versatili, che rendono gli altri elementi inutili nella creazione di profili alimentari equilibrati e saporiti raggiunti nella maggior parte dei piatti asiatici.

Del tempo per la famiglia

Nelle comunità asiatiche è comune per il nucleo familiare di essere composto da diverse generazioni di persone. Bambini, genitori, nonni e anche bisnonni vivono tutti insieme. Questa è anche una comunità che cuoce ancora quasi ogni pasto a casa rendendo il tempo dei pasti un momento per la famiglia di stare insieme.

Regioni di Gusto

Ci sono tre principali regioni della cucina asiatica. La cucina del sud-ovest deriva principalmente dal Medio Oriente e influenze indiane con focaccia, kebab e ghee (un burro chiarificato) componendo le base della dieta. La cucina del nord-est presenta cibi cinesi, coreani e giapponesi, con piatti come il chow mein, il kimchi e i sushi. La cucina del Sud-Est è basata su cibi freschi e un sacco di spezie, riflettendo l’ambiente più tropicale.

Cosa c’è per cena?

La dieta asiatica riflette il menu contadino, perché la maggior parte delle popolazioni vive in campagna. Riso, pasta (noodles) e pane costituiscono la base della dieta e si mangiano tutti i giorni. Frutta, verdura e pesce sono anche consumati quotidianamente. I prodotti latticini, il pollame e la carne richiedono più terra e tempo per essere prodotti e sono, quindi, consumati in quantità limitata nella dieta asiatica. Nelle zone non sviluppate, la carne di animali della giungla costituisce una parte della dieta.

Utensili da cucina

Gli strumenti di cottura più comuni e utilizzati in tutta l’Asia sono il wok, la mannaia e le bacchette. Con questi elementi di base, quasi tutto può essere preparato. Il wok con la sua forma concava è in grado di fornire una grande varietà di temperature di cottura, eliminando la necessità di utilizzare parecchie pentole. Anche universalmente utili sono la mannaia e le bacchette. La mannaia può svolgere la funzione di diversi tipi di lame. Le bacchette, quando usate correttamente, agiscono come pinze per afferrare il boccone desiderato. Questi sono gli utensili preferiti nella maggior parte dell’Asia.

Sapore e consistenza

La maggior parte delle culture asiatiche, in particolare nella parte orientale, bilanciano tutti i sapori in un piatto. Ciò significa che un piatto non sia solo acido, ma a base di una combinazione di sapori dolci, acidi, amari, salati e piccanti. Anche il cibo giapponese include spesso un sapore salato. Questa ricerca di equilibrio può anche essere vista nella consistenza dei piatti, spesso con elementi sia morbidi che croccanti. Complessivamente, l’obiettivo è quello di creare un equilibrio di tutti gli elementi attraverso l’utilizzo di molte spezie e tecniche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...