Tragedia a Ragusa, morti 13 migranti

News

Tragedia a Ragusa, morti 13 migranti

Sono morti a pochi metri dalla riva, i tredici migranti che erano a bordo di un barcone che si è arenato. Tentando di raggiungere la riva a nuoto, gli immigrati sono annegati tra le onde del mare che in quel momento era parecchio agitato. La tragedia è avvenuta questa mattina sulle coste siciliane di Sampieri a Scicli (Ragusa). I superstiti sono sbarcati tra i turisti sulla spiaggia e hanno chiesto di essere aiutati, mentre altri si sono dileguati tra le campagne. Sono state arrestate due persone con il sospetto di essere gli scafisti colpevoli di aver buttato giù a forza i migranti dal barcone picchiandoli con delle cinghie.

Altri 14 immigrati sono invece sbarcati in un’altra zona dell’isola, a Lampione, e sono stati tutti tratti in salvo dalla Guardia costiera. Sconcertanti i racconti dei testimoni scampati alla tragedia del mare. La maggior parte dei migranti non arrivava in Italia per restare, era solo una tappa prima di raggiungere altri Paesi europei, come la Germania.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche