Tragedia al Luna Park di San Benedetto del Tronto: donna precipita da 20 metri, morta

Cronaca

Tragedia al Luna Park di San Benedetto del Tronto: donna precipita da 20 metri, morta

luna park tragedia

Una donna di 27 anni è morta al luna park di San Benedetto del Tronto, è precipitata da uno dei giochi da 20 metri di altezza

Doveva essere una serata all’insegna del divertimento, si è trasformata in una terribile tragedia. E’ accaduto ieri al luna park di San Benedetto del Tronto, dove una donna ha perso la vita a soli 27 anni proprio mentre si trovava su una delle attrazioni, la ‘capsula gravitazionale’, in un incidente le cui cause sono ancora poco chiare e che dovranno essere chiarite nel corso delle indagini. Nella serata di ieri a perdere la vita è stata una giovane mamma di 27 anni, salita sulla giostra in compagnia di un’amica; su quell’attrazione possono entrare due persone alla volta e così hanno fatto le due donne, ma qualcosa è andato storto e la 27enne è improvvisamente precipitata da un’altezza di almeno 20 metri. Non è morta sul colpo ma a tutti è apparso chiaro quanto fosse grave la situazione: oltretutto l’incidente si è verificato davanti a diversi avventori del luna park, grandi e piccini, e sono stati proprio i visitatori a dare per primi l’allarme allertando il 118.

I sanitari sono giunti sul posto in pochi minuti ed hanno subito constatato la gravità della situazione, iniziando a praticare le manovre di rianimazione nella speranza di tenere in vita la giovane mamma: le hanno provate tutte, per diverso tempo ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della giovane sambenedettese, una volta appurato che non c’era più nulla da fare.

A seguito della caduta la 27enne ha infatti riportato lesioni gravissime ed è deceduta pochi minuti dopo.

Cosa è andato storto sull’attrazione? le indagini sono coordinate dal pm Mara Flaiani

Dopo il dramma è il momento della polemica, e delle indagini, avviate dalla polizia ieri sera e cordinate dal pm Mara Flaiani, allo scopo di ricostruire passo passo la dinamica di un incidente assurdo, che in un luna park non dovrebbe assolutamente avvenire. Al momento poco si sa, a parte il fatto che improvvisamente la giovane si sarebbe sganciata dalle cinture di sicurezza, precipitando al suolo da un’altezza di una ventina di metri, troppo per non riportare ferite serie. Sul posto, insieme alle forze dell’ordine che hanno posto la struttura sotto sequestro, è intervenuto anche il medico legale che ha effettuato una prima ricognizione sul posto; in queste ore verrà effettuata l’autopsia, che consentirà di fornire ulteriori dettagli in merito alla tipologia di ferite riportate dalla donna, per capire in che modo sia caduta dalla giostra.

Certamente qualcosa non ha funzionato a dovere sul dispositivo di sicurezza al quale la 27enne era stata agganciata prima dell’avvio e anche questo andrà chiarito nei dettagli.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri ed i vigili del fuoco, in una serata drammaticamente triste in un luogo votato al divertimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche