Tragedia del Vajont: il 9 ottobre si celebrano i cinquant’anni COMMENTA  

Tragedia del Vajont: il 9 ottobre si celebrano i cinquant’anni COMMENTA  

E’ il 9 ottobre 1963 e sono le 22,39 quando nel neo-bacino idroelettrico artificiale del Vajont si consuma una delle tragedie che hanno lasciato il segno nel nostro Paese.

Leggi anche: 9 ottobre 1963: Il disastro del Vajont

Ed ora il Consiglio nazionale dei geologi si appresta a svelare nuove verità sul disastro. “Sul Vajont non deve restare nascosto più nulla” è il diktat del presidente del Consiglio nazionale dei geologi (Cng), Gian Vito Graziano, che il 5 ottobre, nel corso di un summit di oltre 500 geologi sui luoghi della tragedia, presenterà un volume-documento sul disastro del Vajont.

Leggi anche: Data uscita film Steve Jobs

Questa tragedia, commenta Vittorio D’Oriano, Presidente della Fondazione Centro Studi del Cng, è “figlia anche della superficialità di coloro che magari intuirono lo sviluppo e la progressione della frana e fecero poco o nulla”.

Leggi anche

Guide

Sabbia Cinetica: a cosa serve

Sabbia cinetica o sabbia magica: un gioco utile e ricreativo per fare divertire i vostri bambini istruendoli La sabbia magica o cinetica o Kinetic Sand, in lingua inglese, è il gioco e divertimento di quest’anno 2016, provate per crederci: i vostri bambini si divertiranno da morire, per questo lo consigliamo assolutamente come idea regalo per questo Natale! Affrettatevi a comprarlo! La sabbia cinetica, ad una prima impressione sembra la sabbia che forma il litorale e la battigia marittima ma, ad una più attenta tastata, la sensazione è differente, non si attacca sulle mani, non sporca e non lascia alcun tipo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*