Tragedia familiare a Verona: uccide moglie e padre, avverte la polizia e si ammazza COMMENTA  

Tragedia familiare a Verona: uccide moglie e padre, avverte la polizia e si ammazza COMMENTA  

Verona – Follia omicida a Verona. Questa mattina Dario Fusini di 66 anni, ha impugnato la pistola e ha fatto fuoco contro sua moglie, Luciana Roveda, 74 anni.

Dopo l’uxoricidio il Fusini è salito in auto e si è recato a casa del padre Luigi, un uomo invalido di 99 anni. L’omicida lo ha freddato sulla sedie a rotelle.

Dopo il duplice omicidio, Fusini ha avvertito la polizia dicendo di aver ucciso due persone poi, ha puntato la pistola contro di sé, uccidendosi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*