Trama di Non sposate le mie figlie! COMMENTA  

Trama di Non sposate le mie figlie! COMMENTA  

Un film commedia francese che affronta senza traumi ma in modo piuttosto delicato il difficile tema del razzismo. La pellicola “Non sposate le mie figlie!” diretta dal regista Philippe de Chauveron, racconta la storia di una famiglia borghese piuttosto tradizionalista, composta dal notaio Claude e Marie Verneuil e dalle loro quattro figlie. I genitori hanno impartito fin da piccole alle figlie un’educazione conservatrice e di stampo cattolico, allevandolo secondo i principi tipici della cultura francese.


Ma evidentemente il destino aveva in serbo per loro alcune sorprese: d’altronde non si sa mai cosa ci riserva la vita! Il primo colpo arriva quando la primogenita annuncia ai genitori la sua volontà di sposare un musulmano. Ma poi la seconda si innamora di un ebreo, e la terza perde la testa e decide di convolare a nozze con un cinese.


Tutte le speranze vengono quindi riposte nell’ultima delle figlie, che per fortuna non ha grilli per la testa e sceglie un tranquillo uomo cattolico: si chiama Charles, è francese però proviene dalla Costa d’Avorio (quindi ha la pelle nera). Il film “Non sposate le mie figlie!”  (2014) è una commedia moderna sul confronto etnico che, oltre a far riflettere, fa anche divertire. In Francia questo film ha sbancato i botteghini, con oltre 12 milioni di spettatori nelle sale.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*