Trapani, turisti evacuati vicino a San Vito Lo Capo. La zona è in fiamme

Cronaca

Trapani, turisti evacuati vicino a San Vito Lo Capo. La zona è in fiamme

Dopo quello del Vesuvio, un'altra area al sud è in fiamme. Stiamo parlando di San Vito Lo Capo dove i turisti sarebbero stati evacuati.

Le fiamme stanno invadendo il villaggio turistico di Calampiso a San Vito Lo Capo dove moltissimi turisti sono stati fatti evacuare a bordo di barche e hanno sgombrato l’isola. Il sindaco sui social ha lanciato un appello chiedendo a gran voce se qualcuno avesse delle imbarcazioni e di metterle a disposizione proprio per far evacuare l’area. «È urgentissimo!», sono le parole del sindaco sui social.

L’appello del sindaco

“Chiunque sia in possesso di imbarcazioni sicure ed affidabili si rechi urgentemente presso il villaggio Calampiso per aiutarci ad evacuare circa 700 persone dal villaggio!!! È urgentissimo”.

Il sindaco di San Vito Lo Capo lancia anche un appello per trovare una sistemazione a queste persone:

«Servono mini bus e auto per accogliere le persone che arrivano al porto piccolo e portarle presso gli edifici scolastici ad iniziare dalla scuola media. Le strutture ricettive che hanno disponibilità se possono mettere a disposizione gratuitamente le camere per due notti quantomeno per le persone anziane e per i bambini…siamo sempre stati una città accogliente e generosa e serve una mano da parte di tutti…stiamo costituendo l’unità di crisi presso il mio ufficio al comune.

Diamoci tutti da fare».

Il complesso turistico si trova nell’area accanto alla riserva dello Zingaro, una riserva protetta. Il fuoco ha cominciato ad arrivare spinto dal vento e per questa ragione molti turisti sono intrappolati in quanto non vi sono vie di fuga. Si parla anche dell’intervento di un Canadair per domare i molti roghi che in questo momento stanno invadendo l’area.

Il racconto dei turisti

Molti turisti, presenti nel complesso turistico, raccontano quei momenti. «Siamo scappati in costume e ciabatte. Il nostro appartamento è stato avvolto dalle fiamme. Erano proprio sopra di noi. Ho preso mia figlia e sono andata in spiaggia. Ci hanno fatto andare via sui barconi che fanno il giro dello Zingaro. Prima donne e bambini e poi gli altri. Molti sono rimasti sulla spiaggia ad aspettare i soccorsi». Non ho nulla, solo il cellulare Abbiamo lasciato tutto lì per la paura. Dalla barca, il villaggio non si vedeva più.

Era avvolto dal fumo. Mio padre ha fatto in tempo a spostare l’auto per metterla più in basso, vicino al mare, ma non so se la ritroveremo».

Dall’hotel, parla invece la receptionist, dicendo che moltissimi turisti si trovano ora in hotel e sono al salvo. «Poco dopo le 17 l’evacuazione degli ospiti è stata completata. I turisti saranno ospiti per le prossime ore delle scuole di San Vito ; alcuni addetti del nostro staff sono rimasti all’interno della struttura per constatare se ci sono dani e verificare se sarà possibile il rientro degli ospiti. Al momento tutto sembra sotto controllo. Le fiamme non hanno raggiunto gli edifici ma abbiamo lo stesso deciso di evacuare le zona per evitare problemi peggiori. Adesso le fiamme sembrano sotto controllo».

Si temeva per la vita delle persone, ma fortunatamente tutti sono ora in salvo e al riparo dalle fiamme.
San Vito Lo capo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche