Trapano Bosch: i migliori modelli disponibili sul mercato

Trapano Bosch: i migliori modelli disponibili

Casa

Trapano Bosch: i migliori modelli disponibili

Prima di acquistare un trapano, è importante considerare una serie di fattori, tra cui anche le migliori marche disponibili sul mercato. La Bosch è un'azienda specializzata nel settore che propone diversi modelli a prezzi vantaggiosi.

Tra gli strumenti adatti al bricolage e al fai da te il trapano è uno dei più utili perché permette di intervenire dove serve una maggiore forza o, in alcuni casi, una certa precisione.

A seconda delle situazioni per cui lo si deve impiegare, va scelto il modello di trapano corrispondente, tenendo presente che i modelli generalmente disponibili sul mercato sono due: quelli a filo e quelli a batteria. Il trapano è un apparecchio costituito da elementi circolari come maschi, alesatori, filiere e punte elicoidali. I componenti principali di un trapano sono: motore, carcassa, interruttore, statore, mandrino, ingranaggi.

Trapano Bosch

Tra le marche specializzate nella realizzazione di vari modelli di trapano, la Bosch è una delle più affidabili ed anche vantaggiose dal punto di vista del rapporto qualità/prezzo. Ad utilizzare questo apparecchio sono sia i lavoratori specializzati che gli appassionati di bricolage.

Trapano a filo

Il modello di trapano alimentato a filo risulta più potente rispetto a quello che funziona a batteria, ma il meccanismo di percussione deve essere di qualità buona, altrimenti vi è il rischio concreto che l’apparecchio si rompa prematuramente.

Questo tipo di apparecchio può apparire scomodo in quanto è necessario che vi sia una presa di corrente nelle vicinanze.

Trapano a batteria

Il modello di trapano a batteria può fungere da cacciavite elettrico, quando è richiesta una certa precisione. Se invece il lavoro richiede una maggiore potenza, meglio optare per un trapano a filo. Ci sono trapani a batteria capaci di bucare muri in pietra o calcestruzzo, quindi particolarmente potenti, ma la loro potenza non arriva a quella dei modelli alimentati dalla corrente elettrica. Piuttosto sono degli efficaci avvitatori. Sia il trapano a filo che quello a batteria sono in genere modelli portatili e quindi maneggevoli e leggeri da trasportare.

Avvitatori

Il trapano più comune e diffuso è quello che generalmente viene chiamato “avvitatore”, e che non manca quasi mai nella cassetta degli attrezzi di chiunque. Esistono avvitatori alimentati via filo ed altri a batteria: nel corso del tempo questo strumento è diventato sempre più leggero e maneggevole, per essere utilizzato facilmente nei lavori che richiedono al tempo stesso forza e precisione (in particolare, le operazioni di avvitatura e foratura).

La maggior parte degli avvitatori si distingue dagli altri modelli di trapano per l’assenza del mandrino, che è la parte raccogli punte dell’apparecchio.

Piuttosto, il trapano avvitatore è spesso dotato di un attacco esagonale per specifiche punte (come il modello Bosch GSR 10, 8 V-EC Professional). Per scegliere un buon avvitatore bisogna tenere conto, piuttosto che della potenza, della sua capacità di movimento e rotazione, poiché è questa che fa la differenza. Il mandrino, che è il sistema che permette alla punta di girare, può essere a cremagliera, oppure autoserrante. Gli avvitatori possono aver bisogno di accessori specifici come diverse tipologie di punte per l’avvitamento (bit), una fondina per appoggiare il trapano durante il lavoro, un mandrino specifico per lavori particolarmente delicati.

Avvitatori a percussione

Ci sono modelli di avvitatori dotati di un sistema integrato di percussione, che può essere disinserito quando non è necessario. La percussione è utile a penetrare in maniera più decisa, soprattutto quando il materiale è particolarmente duro e resistente. Si tratta del modello più adatto per effettuare fori in materiali come cemento e pietra.

Questa tipologia di trapano è però più ingombrante e pesante rispetto ad un tradizionale avvitatore. L’avvitatore a percussione ha il movimento tipico del martello, a cui si aggiunge quello rotatorio della punta. Di conseguenza, una volta dismesso l’uso di trapano, questo apparecchio può essere recuperato come un semplice martello. La qualità della punta deve essere particolarmente buona, altrimenti l’apparecchio potrebbe facilmente usurarsi oppure deperire prima del tempo.

Avvitatori ad impulsi

Anch’esso sprovvisto di mandrino, il trapano avvitatore ad impulsi, rispetto a quello tradizionale, ha un sistema di rotazione più forte e produce colpi ritmati e veloci. In questo modo l’apparecchio è in grado di effettuare operazioni di avvitamento e svitamento senza danneggiare alcunché. Per valutare se un apparecchio è buono o no bisogna considerare i giri al minuto e i colpi al minuto, oltre alla generale capacità di foratura. Anche il voltaggio ha la sua importanza.

Avvitatori pneumatici

Utilizzato soprattutto nelle fabbriche e nelle catene di montaggio a causa dell’elevata capacità di avvitamento e svitamento, l’avvitatore pneumatico è dotato sia di un potente compressore che di un serbatoio piuttosto capiente.

Un apparecchio di questo tipo viene alimentato soltanto tramite aria compressa e non necessita di corrente elettrica per funzionare.

Demolitori e tassellatori

Per chiudere questa carrellata di modelli di trapano disponibili sul mercato, non ci resta che prendere in considerazione la differenza esistente tra i demolitori e i tassellatori. I primi hanno un’unica e specifica funzione: quella di abbattere e demolire con forza e precisione. I secondi invece possono essere utilizzati per la foratura o la percussione o per entrambe le operazioni. In genere i tassellatori trovano impiego nel settore dell’edilizia poiché offrono un maggiore ventaglio di utilizzo. Da consigliare i trapani tassellatori con mandrino innesto rapido, che sono più efficaci. Inoltre è bene scegliere un apparecchio tassellatore che non abbia vibrazioni fastidiose durante le operazioni.

Cosa valutare prima dell’acquisto

Ci sono alcuni fattori da prendere in considerazione prima di procedere all’acquisto di un trapano: la reversibilità, la potenza, la percussione, la velocità, il mandrino, il variatore di giri, il peso e l’ergonomia.

Per quanto riguarda la batteria, la tipologia più adatta per alimentare un apparecchio come il trapano è quella al Litio oppure al nichel cadmio.

Quelle al litio sono sicuramente più resistenti nel tempo. Se invece si acquista una batteria tradizionale si dovrà essere disposti a cambiarla più di frequente. La maggior parte dei trapani moderni hanno un indicatore di batteria che avvisa quando questa sta per scadere, in modo da provvedere tempestivamente alla sostituzione.

Il prezzo di un trapano varia a seconda delle caratteristiche funzionali: un buon trapano avvitatore può costare anche sui 200 euro, mentre un trapano a percussione ha prezzi che oscillano dai trenta ai 100 euro. I trapani sono in vendita presso i negozi specializzati in bricolage e fai da te, come Leroy Merlin. Sul web è possibile trovare prezzi particolarmente vantaggiosi ed offerte interessanti: Amazon è un dei siti più adatti per fare acquisti in modo veloce e conveniente. Basta collegarsi al sito e selezionare i modelli disponibili tra le tante marche presenti.

Utilizzando la Rete si ha la possibilità di risparmiare sui costi di spedizione.

Migliori modelli disponibili

Abbiamo selezionato alcuni tra i modelli migliori di trapano realizzati dalla Bosch, azienda specializzata in tecnologia industriale, beni di consumo e tecnologia automotive.

Modelli inferiori a 100 euro

Trapano battente di colore blu della Bosch

E’ molto maneggevole ed ha una presa sicura (pesa soltanto 1,6 kg). E’ l’apparecchio adatto per ottenere una foratura perfetta, grazie al suo sistema di regolazione automatico.

Trapano battente Compact Universal

E’ un apparecchio dotato di sette punte, adatto specificamente per la foratura del legno. Insieme al trapano viene fornito un set di punte per metallo. In tutto sono sette i pezzi in dotazione.

Trapano battente avvitatore Bosch PSB Easy

E’ adatto per diversi tipi di foratura, la regolazione è elettronica. Dotato di impugnatura supplementare, è comunque maneggevole poichè il peso è di 1,6 kg.

Trapano battente Bosch da 700 W

E’ adatto per numerose applicazioni, è un apparecchio potente ma al tempo stesso leggero e maneggevole. Il modello Universal Impact presenta un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, e questo è un requisito molto importante per tali apparecchi.

Set trapano da 50 pezzi

Tutto ciò che occorre per l’avvitamento e la foratura, in una comoda e maneggevole valigetta.

Set misto Bosch trapano

Per avvitamento e foratura, in totale 33 pezzi.

Trapano battente avvitatore a batteria GSB 12V

E’ uno dei più compatti della categoria. E’ ottimo per forare superfici in legno, metallo e muratura. Da consigliare a chi lavora con superfici difficili e ha bisogno di un apparecchio solido e sicuro.

Modelli superiori a 100 euro

Trapano battente a percussione della Bosch a due velocità

E’ un apparecchio robusto, dotato di spazzole che agiscono in due sensi di rotazione. La sua robustezza lo rende un apparecchio destinato a durare nel tempo, assicurando prestazioni di grande qualità. Come tutti i trapani a percussione , vanno utilizzati con particolare cura: ripararli non è certo economico.

Trapano battente Bosch professionale

E’ adatto per le applicazioni più impegnative e difficili, è un apparecchio affidabile e sicuro che garantisce ottime prestazioni. E’ dotato di un moderno sistema di regolazione e sicurezza. Inoltre l’utensile possiede una buona presa ed impugnatura sicura.

Trapano battente Compact Easy della Bosch elettronico

Permette notevoli prestazioni, è disponibile nella versione base in comoda valigetta da portare ovunque. Ideale per il fai da te ed il bricolage, non ha bisogno di grande dimestichezza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche