Trasformano la casa in una cappella e vegliano il padre morto

Cronaca

Trasformano la casa in una cappella e vegliano il padre morto

11

Orribile scoperta quella fatta dai carabinieri in un’abitazione di Novoli, nel Salento, dove è stato rinvenuto il cadavere in avanzato stato di decomposizione di un uomo, padre di due donne che lo hanno vegliato per giorni. L’88 enne si trovava su una sdraio, in camera da letto, circondato da rifiuti, vermi ed escrementi, in una casa trasformata in una sorta di cappella mortuaria all’interno della quale le due figlie dello scomparso, un ex commerciante, lo hanno vegliato per giorni prima che un nipote dell’anziano desse l’allarme, insospettito dal fatto che la figlia maggiore non gli permettesse di entrare in casa e dal tanfo irrespirabile proveniente dall’interno. Le forze dell’ordine si sono trovate dinnanzi a uno scenario simile a quello di un film horror, con l’uomo seduto sulla sedia sdraio circondato dalla sporcizia: secondo le prime analisi potrebbe essere morto un mese fa. Da allora la figlia maggiore 50enne con problemi psichici e la più giovane di 47, sarebbero rimaste con il cadavere.

La prima è stata sottoposta a un trattamento sanitario obbligatorio, mentre la piu giovane è stata affidata a una casa di cura. Intorno al corpo dell’uomo c’erano fiori ma la stanza era colma di insetti e vermi, con buste di plastica poste davanti alla fessura della porta, per evitare che uscissero. Le due potrebbero essere accusate di occultamento di cadavere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...