Trasporti…come recarsi al proprio matrimonio

Matrimonio

Trasporti…come recarsi al proprio matrimonio

Il trasporto in un matrimonio non è soltanto una questione di logistica ma da anche l’impostazione al vostro grande giorno. Gli ospiti si aspettano un entrata in grande stile quindi quando scegliete il mezzo di trasporto tenente presente lo stile e la comodità qualcosa che vi consenta di arrivare in orario e con stile.

Limousine
La limousine è la scelta perfetta se avete organizzato un matrimonio in grande stile. Con sedili confortevoli, rappresentanza e mini-bar la limousine è un lussuoso trasporto prima di un sontuoso evento. Assicuratevi solamente che l’autista arrivi in orario e sappia dove andare così che possiate sedervi, rilassarvi e godervi al “corsa”.

Macchina d’epoca
Arrivare in una macchina d’epoca è una scelta particolare. Arrivando in una Rolls Royce degli anni ’60 arriverete come una star del cinema o una sofisticata regina per non menzionare l’invidia che susciterete. Spostarsi in un auto d’epoca può anche essere divertente, gli sposi andranno via insieme con stile.

In carrozza
Un trasporto più romantico e tradizionale è quello della carrozza coi cavalli. Se vi sposate vicino ad un parco, un ranch o qualcosa di accessibile in carrozza questa è una ottima occasione. Ricordate che i cavalli sono lenti quindi partite da casa per tempo onde arrivare in orario.

Barca a remi
Se vi sposate vicino ad un lago, un canale o un qualsiasi altro tipo di acqua calma potete scegliere la barca a remi come mezzo di trasporto. Sarà una simpatica sorpresa per gli ospiti, assicuratevi che il tempo sia gradevole e preparate un piano di scorta nel caso in cui cominciasse a piovere.

Elicottero
Se avete i soldi e la voglia di fare scena arrivate con un mezzo che lascerà a bocca aperta gli ospiti. Noleggiare un elicottero è piuttosto dispendioso ma questa entrata così particolare farà parlare di voi a lungo. Controllate prima che ci sia lo spazio necessario a far atterrare l’elicottero e che il vostro abito non voli via.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...