Trastevere: invasa dai Trast Invaders

Roma

Trastevere: invasa dai Trast Invaders

Sabato o2 Giugno Trastevere è stata letteralamente invasa dai”Trast Invaders”, un gruppo colorito di giovani il cui simbolo è l’icona dei un videogame anni ’80, colorando(scusate il gioco di parole) le viuzze con allegri fumogeni. Il loro slogan chiaro ed anche un tantino ambizioso, ricorda appunto tipiche frasi da videogames : “e se Trastevere è solo il simbolo iniziale, l’invasione della metropoli è appena cominciato”. Secondo gli attivisti infatti il pittoresco e soprattutto storico quartiere è diventato un centro commerciale a cielo aperto, apoteosi del consumismo e del salasso a danno dei turisti. Dopo aver intrattenuto la folla con canti e balli il gruppo si è diretto al celebre Cinema America, abbondonato da anni, al cui posto dovrebbero sorgere appartamenti ( c’è da chiedersi se in canoni architettonici tipici di Trastevere saranno rispettati) I Trast invader, non appena arrivati hanno srotolato striscioni ed acceso fuochi d’artificio; per loro il Cinema è simbolo del libero scambio di “cultura”, di cui vogliono riappropriarsi; per loro infatti “Il Comune, i commercianti , il Vaticano ed i proprietari immobiliari stanno speculando sul territorio costruendo un parco a tema che vive attorno al consumo per i profitti dei pochi” come se Roma fosse una “bella cartolina” dietro cui celare i problemi sociali, di viabilità e sicurezza che il Sindaco vorrebbe risolvere militarizzando la zona ed imponendo assurdi divieti, ultimo quello che riguarda la vendita e somministrazione di alcool dopo le ventitrè.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche