Trattativa Stato Mafia: indagato Nicola Mancino

Cronaca

Trattativa Stato Mafia: indagato Nicola Mancino

Nicola Mancino sapeva della trattativa Stato Mafia, ne sono convinti alla Procura di Palermo che ha iscritto l’ex presidente del Senato nel registro degli indagati. L’accusa nei suoi confronti è di falsa testimonianza. Nel 1992, anno in cui si fa risalire la trattativa tra lo Stato e i boss di Cosa Nostra, Mancino era ministro degli Interni. I boss offrivano, in cambio di un “alleggerimento” del 41 bis, la promessa di non compiere attentati nei confronti di politici e magistrati. Secondo i pm Antonio Ingroia e Nino Di Matteo, mancino copre “responsabilità proprie e di altri”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*