Tredicenne costretta a prostituirsi dalla sorella COMMENTA  

Tredicenne costretta a prostituirsi dalla sorella COMMENTA  

Verona – Una ragazza di 13 anni era costretta a prostituirsi dalla sorella di 18 anni e un’amica di 23. Le due giovani, di origine rom, così come la vittima, sono state scoperte dai vigili urbani.

Una vigilessa, recandosi al lavoro, aveva notato la presenza della giovane nello spiazzale di un distributore di benziona normalmente frequentato da prostitute. Dopo una serie di appostamenti, si ha avuto la certezza che la minore si prostituisse.

Questa mattina le due donne sono state arrestate con l’accusa di induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*