Tredicenne uccide un ladro che era entrato in casa - Notizie.it
Tredicenne uccide un ladro che era entrato in casa
News

Tredicenne uccide un ladro che era entrato in casa

Ladro
Tredicenne uccide un ladro che era entrato in casa

Un ragazzino ha ucciso un ladro che, insieme dei complici, si era intrufolato in casa e preso in ostaggio il fratellino.

Buenos Aires – Probabilmente la sua vita resterà segnata per sempre: a tredici anni si è dovuto trovare difronte alla scelta di uccidere un uomo per difendere la sua famiglia.

Il fatto è accaduto la scorsa notte a Moreno (Buenos Aires). Sei uomini sono entrati in casa per rubare: in quel momento c’era il tredicenne, la madre e il fratello di 11 anni. I malviventi hanno preso in ostaggio il più piccolo, per convincere la donna a farsi consegnare tutti i suoi averi.

Il ragazzino, nel vedere la madre disperata e il fratellino sotto minaccia ha aperto il cassetto del comodino e ha estratto una pistola 9 millimetri. Non ci ha pensato su due volte: ha fatto fuoco, sparando sul gruppo di criminali. Avevano il giubbotto antiproiettile (aveva la scritta polizia e la matricola cancellata) ma uno di loro è rimasto a terra, senza vita.

I suoi complici si sono dati alla fuga.

Poteva finire molto male, se i criminali avessero reagito invece di scappare, forse adesso staremmo parlando di una famiglia sterminata. Per fortuna è andata diversamente. Per il procuratore si è trattato di un chiaro caso di legittima difesa e non procederà contro il minore.

Ma il ragazzo è rimasto segnato da questa brutta vicenda, come ha raccontato il padre, Marcelo Salinas, ai microfoni di Cronica TV. L’uomo – che non era in casa quando è accaduto il fatto – ha raccontato:

Non smette di piangere, non capisce cosa sia successo. È stato terribile, una pallottola ha sfiorato la testa del più piccolo.

Sui criminali che hanno fatto irruzione in casa sua, ha detto:

Hanno rispettato un codice perché hanno risparmiato la vita a tutti e tre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche