Tremenda esplosione a Manhattan

Tremenda esplosione a Manhattan

News

Tremenda esplosione a Manhattan

2Manhattan. Nel primo pomeriggio di ieri una grandissima esplosione ha fatto tremare L’East Village di Manhattan, l’esplosione è avvenuta vicino alla settima strada in un edificio che poco dopo l’esplosione ha ceduto ed è crollato. Secondo gli inquirenti pare che a causare il danno sia stata una fuga di gas. Sono rimaste diverse persone nell’edificio intrappolate e ci sono anche dei feriti circa dodici di cui tre sono abbastanza gravi. Sono stati danneggiati anche alcuni edifici che erano molto vicino allo stabile che è crollato.

Manhattan, Crollo. Tutto il traffico in quella zona è stato deviato dalla polizia per dare lo spazio necessario ai pompieri che dovevano lavorare. La palazzina era composta da ben ventisei appartamenti mentre a piano terra era collocato un ristorante cinese. I testimoni che erano li prima dell’esplosione hanno indicato più probabili cause dello scoppio, infatti c’è chi dice che c’è stato lo scoppio di un tombino e chi avvertiva una puzza di gas.

Nella zona sono stati disposti ben duecento unità di vigili del fuoco e ambulanze. Inoltre sono stati avvertiti anche i tecnici della società del gas. Lo stabile crollato era molto vecchio, infatti la sua costruzione risale al 1900 e si trovava al centro dell’East Villagge, dove nelle vicinanze c’erano anche alcuni college universitari, infatti quella zona era molto abitata da studenti. Secondo alcune testimonianze pare che la colonna di fumo che si è innalzata si è addirittura vista anche in paesi vicini come il New Jersey.

East Village, Manhattan. Il sindaco di New York subito dopo aver saputo dell’esplosione ha dichiarato che per il momento non risultano dispersi e che la situazione si sta evolvendo man mano. Inoltre il dipartimento della salute ha invitato tutti i cittadini che abitano nelle vicinanze dell’East Villagge di tenere chiuse le finestre in quanto il fortissimo fumo nero che è stato causato dall’incendio potrebbe danneggiare le vie respiratorie.

Inoltre il sindaco ha evacuato tutta la zona adiacente fino a che il tutto non si sarà sistemato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche