Tremila partecipanti alla sesta edizione di “Babbo Natale e l’incanto del Parco” a Cuneo COMMENTA  

Tremila partecipanti alla sesta edizione di “Babbo Natale e l’incanto del Parco” a Cuneo COMMENTA  

Cuneo – Ottocentocinquanta bambini in due giorni, per un totale di quasi 3000 partecipanti, calcolando anche gli adulti. L’edizione 2012 di “Babbo Natale e l’incanto del Parco”, la sesta, è davvero stata da record. Lo era stata già nella prima fase, quella delle iscrizioni, con i posti esauriti in poco più di una settimana e il Parco fluviale Gesso e Stura costretto a chiudere le adesioni, nonostante i posti fossero già stati aumentati rispetto ai 600 dello scorso anno.

Quest’anno gli adulti hanno accompagnato i bambini, suddivisi in diciassette gruppi da 25 per giornata, sul percorso composto da sette tappe attraverso il magico mondo degli elfi e di Babbo Natale, tutto ambientato all’interno del Parco fluviale. Di tutti i bambini partecipanti poco più del 60% sono stati cuneesi, mentre i restanti provenivano da fuori comune e qualcuno anche fuori provincia.

Ma quest’anno il Babbo Natale del Parco è stato anche un Natale all’insegna della solidarietà, con la raccolta dei giocattoli usati in collaborazione con l’Associazione Abio (per i bambini in ospedale) di Cuneo. Sono stati raccolti circa 800 giocattoli, dato facilmente calcolabile dal momento che ciascun bambini ha firmato un bigliettino da allegare al giocattoli donati, che verranno consegnati al reparto pediatria dell’Ospedale Santa Croce di Cuneo ed utilizzati per allestire l’area accoglienza bambini del Pronto Soccorso cuneese.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*