Tremonti accusato di finanziamento illecito COMMENTA  

Tremonti accusato di finanziamento illecito COMMENTA  

L’ex ministro Giulio Tremonti è indagato per finanziamento illecito per i lavori di ristrutturazione dell’importo di 250 mila euro pagati da Angelo Proietti, titolare della Edil Ars (anche lui indagato) per l’appartamento romano in cui abitava il ministro tra il 2008 e il 2009, in Via Campo Marzio n° 24 a Roma. Dello stesso reato di finanziamento illecito è accusato anche l’ex consigliere di Tremonti, Marco Milanese.


La vicenda viene a galla nel 2011, e andando avanti nelle indagini si scopre che, anziché un appoggio temporaneo come il ministro sosteneva inizialmente, la casa in Via Campo Marzio è stata abitata regolarmente per circa sue anni e mezzo da Tremonti. L’appartamento era affittato da Milanese al Pio Sodalizio dei Piceni nel 2009 alla cifra di 8.500 euro al mese.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*