Treno deraglia in India: almeno 23 morti e 64 feriti

Treno deraglia in India: almeno 23 morti e 64 feriti

Esteri

Treno deraglia in India: almeno 23 morti e 64 feriti

treno deraglia

Gravissimo incidente ferroviario nell'Uttar Pradesh, in India: diverse carrozze si sono accartocciate le une sulle altre in seguito ad un deragliamento. Decine di morti e feriti

Incidente ferroviario dal tragico epilogo, quello avvenuto nella giornata odierna nell’Uttar Pradesh, India settentrionale. Per cause ancora da chiarire, un treno dell’Uktal Express è improvvisamente deragliato e diverse carrozze, uscendo dai binari, sono andate ad accartocciarsi le une sulle altre. Al loro interno però vi erano decine di passeggeri, molti dei quali sono rimasti imprigionati tra le lamiere: il bilancio è drammatico, i soccorritori hanno estratto dai vagoni i corpi di 23 persone e si contano almeno 64 feriti, alcuni dei quali si trovano ricoverati in gravi condizioni. L’incidente è avvenuto a 130 chilometri a nord della capitale New Delhi: sul posto è arrivata, come confermato dal direttore generale aggiunto della polizia dell’Uttar Pradesh Arnand Kumar, un’unità della Squadra di antiterrorismo in via precauzionale.

Sono arrivate decine di ambulanze con altrettanti soccorritori, per aiutare le persone ferite. In seguito è arrivata la conferma dell’incidente: la polizia ha confermato che il treno è deragliato all’altezza di Muzaffarnagar per cause ancora ignote ma non riconducibili ad un attentato terroristico.

Le immagini che arrivano dal luogo dell’incidente, unitamente alle dichiarazioni di un alto funzionario del governo dell’Uttar Pradesh sono drammatiche: una carrozza è letteralmente entrata dentro un’altra, mentre altri sei vagoni si sono rovesciati fuori dai binari.

treno deraglia india

Sul posto decine tra soccorritori, poliziotti e volontari

Hanno lavorato per ore poliziotti, soccorritori ma anche decine di volontari, per lo più residenti nella vicina cittadina, cercando di aiutare i passeggeri ad uscire dai vagoni del treno che collega la città santa indù di Haridwar con Puri, importante meta religiosa ubicata nello stato orientale di Orissa. Purtroppo l’India non è nuova a questo tipo di incidenti, questo nonostante il Paese sia rinomato per avere la quarta rete di binari più grande del mondo.

In India infatti gli investimenti per la modernizzazione della linea ferroviaria e le relative infrastrutture sono limitati e questo, oltre al fatto che i treni sono spesso sovraffollati, favorisce incidenti anche molto gravi.

Basti pensare al precedente scontro avvenuto nel mese di novembre, quando morirono 150 persone. Nel solo 2017 in India si sono verificati già quattro incidenti ferroviari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche