Trentino: il successo di Airbnb

Attualità

Trentino: il successo di Airbnb

Articolo sponsorizzato da:
Guest Hero è la società leader nella gestione degli appartamenti in affitto breve. Ci occupiamo di tutto, dal check in ad ampliare la visibilità del tuo appartamento online! Siamo degli eroi per i tuoi ospiti. Conosciamoci: www.guesthero.com
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/10/trentino.jpg
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/10/trentino.jpg

Airbnb fa aumentare il turismo in Trentino grazie alla numerosa offerta di case e stanze inserite nella piattaforma, dedicate all’affitto breve.

Airbnb è una piattaforma che permette a chi ha una o più camere disponibili nella propria abitazione di affittarle ai viaggiatori che vogliono conoscere quella determinata città o a cui serve un alloggio per un periodo molto limitato . E’ un modo di viaggiare molto più economico e “social” della classica sistemazione in hotel.

Airbnb in pochi anni è riuscito a conquistare il mondo in poco tempo. Il fenomeno ha spopolato anche nel settore turistico trentino, in cui i numeri raccontano di un vero e proprio boom:

Gli arrivi sono cresciuti del 160% in un anno e il numero di annunci è quadruplicato. Sono circa 3300 i trentini che hanno offerto la propria casa sulla piattaforma web.

Martina Albani, Regional market manager di Airbnb Italia, ha parlato di buone prospettive per l’intero settore.

Il Trentino ha una buona predisposizione all’accoglienza di viaggiatori internazionali, che fa registrare tassi di crescita più alti rispetto alla media nazionale.

Oggi il mercato è molto dinamico e globale e quindi ci sono dei problemi da parte del sistema normativo che difficilmente riesce ad incasellare efficacemente l’offerta turistica. Ma è molto importante rispettare delle regole. Semmai possiamo suggerirne il cambiamento.

In quest’ottica una realtà moderna e dinamica come Airbnb può essere un formidabile alleato della Pubblica Amministrazione. Airbnb può suggerire proposte che il Legislatore potrà considerare.

I numeri di Airbnb in Trentino parlano di 215.000 presenze negli ultimi 12 mesi, 52.000 arrivi. Gli utenti sono prevalentemente stranieri (56%, mentre nel mercato turistico trentino in generale sono il 41%) prevalentemente tedeschi (14%), statunitensi (6%) ed inglesi (5%). Il numero medio di persone per prenotazione è stato di 3,2, con una media di 4,5 notti a viaggio.

In Italia, come nel mondo, sta prendendo sempre più piede l’utilizzo dell’affitto breve.

Sono nate nuove e numerose realtà per la gestione di affitti brevi. Una di queste è Guesthero, un servizio innovativo per la gestione degli affitti brevi su diverse piattaforme tra cui Airbnb. Si basa su una commissione sull’affitto del proprietario dell’immobile, il quale potrà demandarne integralmente la gestione in tutti i suoi aspetti ai professionisti di Guesthero. Tramite tale servizio l’host potrà migliorare il suo ranking, incrementare le proprie possibilità di guadagno giornaliero, senza occuparsi personalmente di qualsiasi aspetto inerente all’affitto breve, dall’accoglienza dell’ospite fino alle pulizie di fine soggiorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche