Trivago Online Reputation Award premia la Città di Alba, prima in Piemonte COMMENTA  

Trivago Online Reputation Award premia la Città di Alba, prima in Piemonte COMMENTA  

In occasione della Borsa Internazionale del Turismo, il portale trivago.it ha analizzato le recensioni di oltre 20 milioni di utenti europei rilasciate sui più famosi siti di prenotazione online ed ha stilato una classifica delle migliori città e regioni d’Italia in termini di online reputation.

Leggi anche: Risparmiare a Natale, il vademecum da seguire

Il primo posto, tra le città piemontesi, se l’è aggiudicato la città di Alba. La capitale delle Langhe, con una percentuale dell’82.67%, si è così confermata al top della Trivago Online Reputation Award, seguita da Stresa, Asti, Verbania, Torino e Sestriere.

Leggi anche: Vecchioni all’Università di Palermo attacca la Sicilia e i siciliani: ‘La vostra è un’isola di m….’

L’Assessore al Turismo di Alba Paola Farinetti commenta: “E’ con enorme piacere che ho accolto ieri la notizia di Alba capofila della buona accoglienza in Piemonte, perché si tratta di un riconoscimento che va a un intero sistema che da anni lavora con passione per lo sviluppo del turismo. Certo, qui si parla in particolare di accoglienza alberghiera e ne approfitto per ringraziare pubblicamente tutti i gestori di Hotel, Bed&brekfast, Relais, Case vacanze, Agriturismi che brillano nel nostro territorio, ma sono convinta che nel giudizio del turista straniero o di altre regioni d’Italia, si sommino anche altre percezioni positive: la cordialità degli abitanti, il decoro e l’accoglienza della città, la qualità dei tanti ristoranti, i bei negozi, i servizi territoriali e un certo stile di vita improntato alla bellezza”.

Trivago ha analizzato le recensioni rilasciate dagli utenti sul suo sito dagli utenti e dagli utenti dei 150 siti partners di prenotazione, tra cui booking.com e venere.com.

L'articolo prosegue subito dopo

Potendo contare su di una considerevole quantità di dati ha quindi stilato la classifica delle migliori città e della migliori regioni, prendendo in considerazione il rapporto qualità-prezzo e la qualità dei servizi, ma soprattutto valutando il gioco di squadra e la sinergia tra le strutture ricettive ed il territorio di appartenenza, valore aggiunto per rafforzare l’immagine e influenzare positivamente il cliente.
Il Presidente dell’ATL Langhe Roero Luigi Barbero sottolinea: “La nostra è una delle agenzie più attive nella promozione turistica attraverso i nuovi canali di comunicazione. Abbiamo investito molto sull’evoluzione del web dinamico che consente agli utenti di interagire. Sono molto soddisfatto di questo risultato e mi complimento con gli operatori del settore nella convinzione che continueremo a interagire per portare avanti politiche condivise”.
Il Presidente del Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero Ferruccio Ribezzo commenta: “Il mio ringraziamento va a tutti i colleghi per l’ottimo lavoro svolto, questo riconoscimento è tutto meritato. Siamo orgogliosi di poter offrire sul nostro territorio un’accoglienza di prima qualità.
Negli ultimi dieci anni abbiamo triplicato il numero delle camere e oggi contiamo 12.000 posti letto. Continuiamo ad investire, crescere e rinnovare ed i turisti sono soddisfatti. La nostra enogastronomia è molto apprezzata, così com’è valutata positivamente la cortesia e la disponibilità.
In media i gestori delle strutture del nostro territorio sono giovanissimi e quindi molto attenti al mondo del web.
La classifica di Trivago ci conferma l’importanza del passaparola e dei giudizi dei precedenti clienti, che condizionano e spesso danno l’ultima spinta alle nostre scelte”.
Ieri mattina, 14 febbraio, alla BIT la Borsa Internazionale del Turismo di Milano, è stato consegnato il premio alla migliore città italiana, Venezia, mentre il Presidente della Regione Piemonte e l’Assessore regionale al Turismo hanno ritirato il primo premio assegnato alla Regione Piemonte. Nel corso della cerimonia sono inoltre state segnalate le cinque migliori città piemontesi, capitanate dalla città di Alba.
“Il premio vuole riconoscere e confermare il lavoro svolto dalle strutture ricettive – afferma Giulia Eremita, Country Manager di Trivago Italia – L’ottima opinione espressa dai visitatori è il risultato degli sforzi impiegati da parte degli albergatori per mantenere livelli di qualità e servizi sempre alti e creare un’immagine del brand forte e solida”.
Alcuni numeri di Trivago, motore di ricerca fondato nel 2005 con sede a Düsseldorf. Oltre 380 impiegati da più di 33 paesi. 34 piattaforme e 20.000.000 di visitatori al mese. Oltre 600.000 Hotel e 35.000.000 di recensioni e una crescita di +396% dal 2010 al 2012.

Leggi anche

Udine: madre picchia brutalmente sua figlia perché non porta il velo
Attualità

Udine: madre picchia brutalmente sua figlia perché non porta il velo

Una giovane studentessa è stata violentemente  picchiata dalla madre perché non portava il velo .   Accadeva a Udine: la ragazza è stata subito allontanata dai Servizi sociali del Comune e collocata in una struttura protetta, sicura attacchi di ira violenta come quello appena subito. La giovane era stata picchiata dalla mamma  solo non aveva messo il velo islamico, giovane che temeva anche la reazione del padre.  La studentessa era infatti stata  sorpresa dalla madre a scuola, mentre era  senza velo. Una ragazzina di origini nordafricane, una brava studentessa in un istituto superiore di Udine, che è stata allontanata d'urgenza dalla Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*