Troppe medicine ai nostri bambini COMMENTA  

Troppe medicine ai nostri bambini COMMENTA  

Troppi farmaci ai bambini: uno studio sul consumo dei farmaci rivela che 58 bambini su 100 durante l’anno assumo almeno una tiplogia di  farmaco.

Leggi anche: I sintomi dell’allergia alla fragola

Il con il 96% delle prescrizioni sono concentrate su antibiotici (48%), antiasmatici (26%) e corticosteroidi (8,6%). Tra le molecole piu’ prescritte l’acyclovir utilizzato per la terapia della varicella, novità del settore e farmaco pesante che spesso si usa per la prevenzione ma di cui ne vengono trascurate le controindicazioni.

Leggi anche: Felicità: le dimensioni contano, il segreto si “annida” in un’area del cervello

I pedatri prescrivono facilmente, spesso senza fare le dovute analisi prima di somministrare un farmaco. per esempio l’antibiotico necessiterebbe di una specifica analisi prima di essere somministrato, analisi che verifica quale principio attivo è più efficace nel soggetto in questione e quale è più compatibile per il paziente.

Analisi che costano e che comunque non vengono mai nemmeno suggerite come verifica da svolgere in forma privata. I pediatri ed altri esperti nazionali si interrogheranno sulle ragioni di questo eccesso prescrittivo durante il 68° Congresso Nazionale della Sip.

L'articolo prosegue subito dopo

 che si aprira’ il 9 maggio, intitolato ‘Il Futuro in Gioco’.

Leggi anche

Defibrillatori difettosi: muore una donna all'Isola d'Elba
Salute

Defibrillatori difettosi: muore una donna all’Isola d’Elba

Dopo l'allarme di fine novembre dei pacemaker difettosi, muore una signora anziana all'Isola d'Elba. la signora aveva un impianto della St Jude Medical.   Un vero dramma quello dell'Isola d'Elba. Una signora anziana  è infatti morta all'improvviso, signora che aveva subito l'impianto di un pacemaker della 'St Jude Medical', l'azienda USA che aveva già allertato tutte le cardiochirurgie italiane sul fatto che  alcuni modelli potessero essere potenzialmente difettosi.  Lo comunica proprio l' Azienda Usl Toscana nord ovest che, durante  di uno dei controlli straordinari effettuati in virtù della segnalazione dei pacemaker difettosi, aveva avvisato anche la signora oramai defunta del problema. Ma Leggi tutto
About Chiara Cichero 760 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*