TROVA FIDANZATA CON L’AMANTE E LA UCCIDE A SPRANGATE

Milano

TROVA FIDANZATA CON L’AMANTE E LA UCCIDE A SPRANGATE

Scopre la fidanzata 24enne a letto con un amico e la ammazza a sprangate. Brutta storia di cronaca a pochi passi da Milano. Un boliviano di 24anni, residente a Gorgonzola con la compagna, anche lei boliviana, l’ha uccisa colpendola ripetutamente con il portasciugamani del bagno. Accecato dalla gelosia per aver trovato la fidanzata, con cui conviveva da 2 anni, avvinghiata a un amico che la coppia ospitva in casa propria. L’uomo, scoperto il tradimento, si è scalgiato contro il conoscente, un ecuadoreno di 44 anni, che però se l’è data a gambe fuggendo per i campi circostanti l’abitazione. A questo punto ad avere la peggio è ìstata la giovane fidanzata, intrappolata nella camera da letto, colpita con pugni e schiaffi e finita con la sbarra di metallo del portasciugamani. A dare l’allarme l’”amante in fuga”. L’assassino, fermato dalle forze dell’ordine, ha spiegato di aver agito “accecato dalla gelosia”. “Io l’amavo” ha detto ai carabinieri.

E il caso di Gorgonzola va ad aggiungersi all’elenco purtroppo lungo di drammatiche storie di drammi familiari consumati fra quattro mura che invecde di proteggere diventano una trappola mortale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche