Trova qualcosa di incredibile nella borsa appena comprata - Notizie.it
Trova qualcosa di incredibile nella borsa appena comprata
Style

Trova qualcosa di incredibile nella borsa appena comprata

Trova qualcosa di incredibile nella borsa appena comprata
Trova qualcosa di incredibile nella borsa appena comprata

Il singolare video ha fatto il giro del Web. Una normale giornata shopping di Bangkok, in Thailandia, in un negozio di borse. L’agenzia pubblicitaria Ogilvy & Mather, ha lanciato una campagna contro lo sfruttamento degli animali.

La campagna pubblicitaria nuda e cruda è la risposta alla crudeltà usata per fare le borse di pelle. Il video diffuso lancia un semplice messaggio alla fine: Per l’industria delle pelli esotiche, la crudeltà è un affare quotidiano.

Un messaggio che lascia increduli e fa riflettere. L’industria delle pelli è davvero crudele. Non tutti conoscono i metodi impiegati per uccidere gli animali. Dire crudele è dir poco.

Nel video donne e uomini aprono le borse e trovano sangue o una parte del corpo di un animale che pulsa ancora. I messaggi si alternano alle immagini. Oltre la pelle, uno di questi. La reazione di queste donne e uomini è di terrore.

Le immagini mostrano un negozio molto chic e alla modo, che espone le borse come veri gioielli.

Una donna prova un paio di stivaletti e trova sangue quando sta per toglierli. Forse è necessario che la gente veda con i propri occhi per capire. Mucche, maiali, capre e pecore sono gli animali più utilizzati per ottenere la pelle. I profitti derivanti da questo mercato sono enormi. Prima di indossare indumenti: pellicce e giubbotti, bisognerebbe pensare in che modo sono stati fatti. Il prezzo è pagato dagli animali con enormi sofferenze. Gli animali vengono scuoiati vivi.

I maggiori produttori di pelle sembra che siano India e Cina. Dalla pelle si ottengono Guanti, cinture, colletti e altri accessori.

La gente è spesse cieca davanti alla crudeltà, recita un altro messaggio. Se le persone pensassero che dietro questi oggetti c’è tanto orrore e sofferenza, forse l’industria della crudeltà non farebbe tanti affari. Purtroppo la società del benessere porta le persone ad essere indifferenti a tutto, persino alla crudeltà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche