Trovata “farmacia casalinga” nel quartiere Montesacro

Roma

Trovata “farmacia casalinga” nel quartiere Montesacro

Carabinieri
Carabinieri

Carabinieri
Carabinieri
Comincia tutto con un controllo di routine: i carabinieri fermano un’auto con due persone all’interno. Sembrava tutto in regola, ma quando i militari trovano dodici mila euro, partono finalmente gli accertamenti.

È anche grazie alla nuova legge sulla tracciabilità del governo Monti, se la questione si è risolta così in fretta. La legge impedisce il trasferimento di cifre superiori a 1000 euro ed ha permesso agli uomini delle forze dell’ordine di andare a fondo.
A casa dei due quarantenni romani sono stati rinvenute venti scatole di un farmaco usato per contrastare i tumori alla prostata, settantotto confezioni di un medicinale specifico per il trattamento dell’angina pectoris e venti scatole di pillole anticoncezionali.
I farmaci provenivano da un magazzino di una ditta di stoccaggio e distribuzione di cosmetici e farmaci, alle cui dipendenze lavorava uno dei due denunciati come magazziniere.

I due uomini sono stati denunciati a piede libero con l’accusa di furto e ricettazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche