Trovato l’accordo: Rcs libri passa alla Mondadori

News

Trovato l’accordo: Rcs libri passa alla Mondadori

Si è giunti ieri all’accordo per il passaggio di Rcs Libri alla Mondadori, nell’ambito di un’operazione del valore di 127.5 milioni di euro.

L’inizio della trattativa risale al marzo di quest’anno. Ne erano seguiti mesi di trattative e valutazioni, fino all’offerta finale da parte di Mondadori, in scadenza il 30 settembre.

Fra molte perplessità, l’accordo è stato sottoscritto ieri dagli amministratori delegati dei due gruppi, Ernesto Mauri e Pietro Scott Jovane.

“L’accordo”, precisa una nota ufficiale diffusa poco dopo la firma, “preserva per tutte le testate del gruppo Rcs la possibilità di continuare a esercitare un’attività editoriale libraria in linea a quanto attualmente offerto ai propri lettori. Rcs mantiene la titolarità del marchio Rizzoli per tutti gli utilizzi esclusa l’attività libraria”.

Non ci sarebbe quindi nessun rischio di ‘appiattimento’ dell’offerta editoriale, ma sono in molti a storcere il naso.

Mondadori, secondo i dati relativi al primo semestre di quest’anno, deteneva da sola il 24% del mercato dell’editoria generica, mentre Rcs raggiungeva quasi il 12%. Chiaro che, con la fusione dei due gruppi sotto il marchio Mondadori, la quota arriverebbe al 35%, mentre si assesterebbe attorno al 25% nel delicato settore dell’editoria scolastica.

Nessuno teme, però, una mancata approvazione da parte dell’Antitrust e, anche se “il perfezionamento dell’operazione è soggetto all’approvazione delle competenti autorità regolatorie”, come dice il comunicato ufficiale del gruppo guidato da Pietro Scott Jovane, “eventuali provvedimenti di autorizzazione condizionata non pregiudicheranno il completamento dell’operazione e non comporteranno modifiche delle condizioni economiche per Rcs Mediagroup”. In altre parole, è stata Mondadori ad accollarsi i rischi legati ad una eventuale mancata approvazione degli accordi da parte dell’Antitrust.

La cessione del settore libri conclude di fatto l’operazione di risanamento generale del gruppo secondo le ipotesi di ristrutturazione di Jovane. Il corrispettivo della vendita “permetterà a Rcs da un lato di disporre di risorse finanziarie per gli investimenti di sviluppo del business, dall’altro di rafforzare la propria struttura finanziaria e di procedere nel percorso di ridefinizione dei principali termini del contratto di finanziamento con le banche creditrici”.

1 Trackback & Pingback

  1. Trovato l’accordo: Rcs libri passa alla Mondadori | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...