Trucchi per studiare al meglio e non sprecare tempo - Notizie.it

Trucchi per studiare al meglio e non sprecare tempo

Università

Trucchi per studiare al meglio e non sprecare tempo

Trucchi per studiare al meglio senza sprecare tempo ed ottimizando

La sessione d’esami è proprio dietro l’angolo e il count-down è appena iniziato. Arriva il momento di sedersi davanti agli appunti e ai libri e cominciare a studiare con impegno per passare gli esami ed anche prendere voti più alti. Concentratevi e prendete nota di questi piccoli consigli per rendere di più nello studio, perché quest’anno sorprenderete anche voi stesse di quanto siete capaci.

Vi sono diverse modalità di studio e non per tutti funzionano le stesse tecniche. Tuttavia, vi sono alcuni spunti comuni e validi per la maggior parte degli studenti per poter ottenere dei buoni risultati quando si studia per i faticosissimi esami dell’università e che possiamo mettere in pratica e che in generale funzionano sempre e ci aiutano a concentrarci di più, a cancellare lo stress ed infine, ma non per questo meno importante, a ottenere risultati migliori dopo infinite ore e ore di studio.

Per non pensare che il tempo passato a studiare sia uno spreco, provate a mettere in pratica questi piccoli trucchi e rimarrete stupite dei risultati:

1.

Organizzarsi. Fate un calendario con tutti gli esami a cui pensate di presentarvi e organizzatevi ogni giorno con le materie da studiare. Dedicate più ore alle materie che ritenete essere più complesse e meno tempo per le nozioni che in realtà dovete solo rinfrescare. Avete tempo per fare tutto, anche dormire, non preoccupatevi! Si tratta solo di organizzare il tempo nel modo in cui si ritiene migliore.

2. Prendersi delle pause studio di tanto in tanto. Nell’organizzare le ore di studio, prevedete di dedicare anche un po’ tempo alle pause per potersi rilassare e riprendersi. Lo potete fare ogni mezz’ora circa, o ogni ora o semplicemente tutte le volte in cui cominciate un nuovo argomento o una nuova materia. Con 5/10 minuti di relax per mangiare/bere qualcosa o per respirare aria fresca sarà sufficiente per rimettersi a studiare come prima, ma con la mente più fresca e con meno stress.

3.

Cambiare il luogo di studio. Non pensate di studiare solo in casa, approfittate per andare in biblioteca, al parco o in qualunque altro luogo dove possiate cambiare aria ed atmosfera e aumentare la concentrazione. Se invece siete abituate a rimanere a casa, almeno cercate di cambiare stanza senza rinchiudersi soltanto nella propria camera.

4. Mangiare e bere correttamente. Non concentratevi soltanto sullo studio e non dimenticatevi di mangiare adeguatamente. In questi momenti di massimo sforzo cerebrale il corpo ha bisogno di energia, questo ovviamente non significa abusare di snack e merendine in quando il risultato non è prendere chili in più a fine sessione. Anzi. Per quanto riguarda invece i liquidi, le bevande come il caffè, aiutano a mantenere più alta l’attenzione; attenzione a non abusarne, perché è necessario anche rilassarsi.

5. Studiare scrivendo o ripetendo a voce alta. A seconda della materia che si sta studiando, optate per scrivere o ripetere a voce alta.

Questo metodo aiuta, infatti, a memorizzare meglio e più velocemente.

Sono tutte tecniche che funzionano per la maggior parte degli studenti. Cosa aspettate a metterle in pratica anche voi?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche