Trump candidato presidente USA: immigrati criminali, trafficanti di droga e stupratori - Notizie.it

Trump candidato presidente USA: immigrati criminali, trafficanti di droga e stupratori

News

Trump candidato presidente USA: immigrati criminali, trafficanti di droga e stupratori

Il miliardario più famoso del mondo, il miliardario per eccellenza, l’uomo che dà spettacolo, questa volta, l’ha fatta grossa.

Il candidato alle primarie del Partito Repubblicano USA per le presidenziali dell’anno prossimo Donald Trump si è lasciato sfuggire un commento che definire inappropriato è un eufemismo. Se l’è presa con i messicani che varcano il confine con gli Stati Uniti d’America, definendoli “criminali, trafficanti di droga e stupratori”.

Parole sue.

Il primo a sentirsi in imbarazzo è il Partito Repubblicano, che da anni sta lavorando per limare certe posizioni anti immigrati cercando di ridefinirsi in un contesto in cui la chiusura non è più considerata un’opzione percorribile. È stato quindi il presidente della Commissione Nazionale del partito, Reince Priebus, a richiamare all’ordine Donald Trump.

Non è però affatto chiaro con quali risultati, perché quest’ultimo non si è fermato, aizzando la polemica contro l’avversaria democratica Hillary Clinton, definita come “il peggior segretario di Stato della storia” e, ancor più, come “una che ha molto da nascondere”.

Probabile che, essendo quasi certo che il candidato repubblicano alla Casa Bianca sarà Jeb Bush, Donald Trump abbia scelto la via della provocazione, cercando di portare dalla sua parte l’ala più tradizionalista del partito e sperando di riuscire, in qualche modo, a sfiduciare gli avversari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche