Trump: petizione in GB per l’ostracismo COMMENTA  

Trump: petizione in GB per l’ostracismo COMMENTA  

Trump, America

Petizione in GB contro Trump

Petizione in GB per l’ostracismo di Donald Trump . Il documento ha già raccolto circa 370mila firme per impedire a Trump di entrare in Gran Bretagna: il sito governativo per apporre la firma ha avuto un numero tale di ingressi da andare in tilt. E’ stata proposta anche una contropetizione  che ha raggiunto il numero considerevole di 9mila firme.


Il magnate americano sta portando avanti la sua personale campagna contro i mussulmani, mettendo in difficoltà anche il suo stesso partito ( repubblicano), con dichiarazioni sempre più deliranti . Cominciando dalla proposta di chiudere internet e tutti i social in America, declamata durante un comizio in South Carolina, finendo con la dichiarazione che bisogna vietare l’ingresso degli appartenenti alla religione islamica negli Stati Uniti. In un’intervista alla CNN ha esordito dicendo “Vedrete molti, molti altri World Trade Center e probabilmente anche di piu'”. Il candidato repubblicano ha continuato “Vogliono abbattere i nostri edifici e schiacciare le nostre città.Vivono all’interno del nostro paese”.

Lo stesso Partito Repubblicano ha preso le distanze dall’imbarazzante re del mattone, ma Trump non si è lasciato zittire, dichiarando che se i Repubblicani non vorranno sostenerlo, lui può correre anche come indipendente.


Queste dichiarazioni hanno fatto scattare le reazioni di Obama, che ha risposto duramente dicendo che non sono questi i valori degli USA e gli inglesi che stanno raccogliendo firme per la petizione di ostracismi nei confronti dell’americano.


Questo clima di ostilità e razzismo selvaggio, non aiuta la difesa contro il terrorismo estremista islamico; rende solo più facile ai fanatici dell’Isis  insinuarsi e prolificare nella violenza.

L'articolo prosegue subito dopo


 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*