Tuffo in piscina: un 33enne muore davanti al figlio COMMENTA  

Tuffo in piscina: un 33enne muore davanti al figlio COMMENTA  

hotel-residence-portoselvaggio

E’ successo tutto in pochi minuti. Un uomo di 33 anni si è buttato in piscina e è morto davanti agli occhi del figlio di 4 anni.


La morte di Alessandro Manno 33 anni è avvenuta in maniera repentina. L’uomo si è buttato in piscina e dopo pochi minuti un malore l’ha colpito e non c’è stato nulla da fare. Neanche il bagnino, presente in piscina, non è potuto intervenire.


L’uomo era di Lequile e si trovava in vacanza nel residence “Portoselvaggio”, in località Torre Inserraglio, insieme alla sua famiglia.

La tragedia si è consumata davanti al figlio di 4 anni che si trovava sul bordo della piscina.


Dopo una nuotata che stava scorrendo tranquilla Alessandro Manno ha avvertito un malore. Il bagnino ha raggiunto subito l’uomo che stava andando a fondo e con fatica ha portato il corpo fino al bordo. Ma la situazione era molto grave. Sul posto è arrivata dopo pochi minuti l’ambulanza ma nulla è servito per riportare in vita l’uomo.  Tutta la scena è stata vista dal figlioletto tenuto al riparo però fino all’arrivo della madre.

L'articolo prosegue subito dopo


Gli agenti arrivati sul posto hanno ascoltato alcuni testimoni e hanno effettuato i rilievi di rito sul luogo della morte.

La salma dell’uomo è stata riconsegnata alla famiglia che a giorni effettuerà il funerale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*