Tunisia: ritirata la fiducia al premier tunisino Habib Essid COMMENTA  

Tunisia: ritirata la fiducia al premier tunisino Habib Essid COMMENTA  

Ritirata la fiducia al premier Habib Essid. 

Nidaa Tounes, Ennhadha, Union Patriotique Libre e Afek Tounes, i responsabili dei quattro partiti della coalizione ora al governo, hanno ritirato la fiducia al premier Habib Essid e chiederanno le sue dimissioni.

Habib Essid è stato il primo capo di governo in Tunisia ad essere stato nominato dopo l’adozione della nuova costituzione, ed è stato Ministro degli Interni nel 2011.

In nottata, presso la sede di Nidaa Tounes, è giunta la decisione di ritirare la fiducia al premier.

La risoluzione va inquadrata all’interno delle  discussioni sul progetto lanciato il 2 Giugno dal presidente della Repubblica  Beji Caid Essebsi.

Il presidente, durante questa riunione a Nidaa Tounes, ha posto l’accento sulla necessità di sanare le problematiche interne del Paese e l’urgenza della situazione li ha portati verso l’obiettivo di profilare delle riforme, e infine una necessità di ammodernamento.

In tale piano e nel quadro di un governo di unità nazionale è crollato infine l’appoggio al premier.

Lo scacchiere politico interno si apre, ora, ai più svariati scenari. Sarà possibile, come prevede la Costituzione, votare la sfiducia in Parlamento oppure Essid stesso si dimetterà.

L'articolo prosegue subito dopo

Il premier infatti aveva dichiarato mesi or sono di essere propenso alle dimissioni, smentendo poi, in caso di divisioni interne, per meglio tutelare gli interessi del Paese. Avrebbe poi smentito tali dichiarazioni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*