TURCHIA – Premiate le spiagge della Turchia con 355 bandiere blu

Quest’estate sventoleranno 355 Bandiere Blu sulle spiagge della Turchia, che mantiene così il 4° posto nella classifica delle Bandiere Blu internazionali, subito dopo la Spagna, la Grecia e la Francia. A queste 355 se ne aggiungono altre 19 per le marine. Un riconoscimento importante, che premia gli sforzi compiuti dal governo centrale e dalle amministrazioni locali per la salvaguardia e la tutela degli oltre 8.000 km di costa turca. Una costa che si sviluppa su quattro mari differenti, un vero tesoro di baie, insenature, spiagge deserte e calette che il turismo internazionale sta premiando facendone una delle mete privilegiate per il 2012.

Leggi anche: Andiamo a comandare: mille persone in spiaggia per ballare il tormentone

Le spiagge della provincia di Antalya sono senza dubbio le più premiate, con 190 Bandiere Blu per le spiagge e 5 per le marine. 76 Bandiere Blu invece a Muğla per le sue spiagge, con 7 Bandiere Blu per le marine; 32 ad Izmir, con 2 per le marine; 22 ad Aydin, con 2 per le marine; 17 a Balikesir con 1 per le marine; 5 Bandiere Blu alle spiagge di Çanakkale; 2 ad Istanbul, con 2 per le marine; 8 a Mersin, 1 a Tekirdağ, 1 a Düzce e 1 a Kocaeli.

Leggi anche: Ritrovata una GoPro nel fiume: il video del suo fantastico viaggio tra le acque

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 Anno europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 41 Paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei (Sud Africa, Marocco, Tunisia, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Nuova Zelanda, Brasile, Canada e i Caraibi), con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale.

Leggi anche: Villaggi olimpici abbandonati: speciale Olimpiadi

Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato ad oltre 3650 località turistiche balneari ( spiagge e marine ) che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. L’assegnazione della Bandiera Blu per le spiagge e per le marine è basata su 32 precisi criteri che coprono quattro aspetti fondamentali : educazione ambientale ed informazione, qualità delle acque, management ambientale, sicurezza e servizi. Obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: Comunicare in ogni parte del mondo con una t-shirt

Sito ufficiale internazionale : http://www.blueflag.org

Sito ufficiale in Turchia : Türkiye Cevre Egitim Vakfi / Foundation for Environmental Education in Turkey

Tel. 0090.312.222.1290-99 – Mail mavibayrak@turcev.org.tr – Web http://www.turcev.org.tr

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*