Turisti sequestrati dai cannibali in Papua Nuova Guinea, 'volevano mangiarci' - Notizie.it

Turisti sequestrati dai cannibali in Papua Nuova Guinea, ‘volevano mangiarci’

Esteri

Turisti sequestrati dai cannibali in Papua Nuova Guinea, ‘volevano mangiarci’

turisti rapiti

Una storia orribile che non dimenticheranno mai, quella raccontata da una coppia di turisti i quali, durante una vacanza in Papua Nuova Guinea, sono stati sequestrati dai cannibali. Un ragazzo di 31 anni originario di Londra, insieme alla compagna, una giovane americana, hanno vissuto momenti davvero drammatici pensando che entro poche ore sarebbero stati mangiati: il sequestro è durato alcune ore, durante le quali i due sono stati bendati e picchiati a colpi di machete: Matthew Iovane, star del reality ‘Shipwrecked’ di Channel 4, lo ha raccontato insieme a Michelle Clemens al britannico Sun. I due stavano facendo trekking quando improvvisamente sono stati rapiti. “Quando mi hanno strappato la maglietta – ha detto Iovane – ho pensato davvero che saremmo stati mangiati.

Avevano un machete affilato e una lancia di legno, emettevano dei grugniti: all’inizio ho pensato che volessero derubarci e ho cercato di calmarli, dicendo loro che potevano prendere tutto. Ma hanno iniziato a spingerci e a minacciarci”. I due cannibali parlando un inglese elementare, hanno minacciato di ucciderli ma la coppia ha resistito cogliendo l’occasione giusta per fuggire nella giunglaa: “Non contava nulla, solo scappare.

Così ci siamo messi a correre e, a un certo punto, abbiamo visto un uomo al limitare di un villaggio”. Ha dato l’allarme e gli abitanti sono arrivati ad aiutarli: è arrivato un elicottero che li ha portati a Port Moresby. Michelle ha spiegato: “Le ferite alle mie dita sono così profonde che non sono sicura che ritroverò la loro funzionalità”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche