Tutta la verità sui pasti sostitutivi - Notizie.it

Tutta la verità sui pasti sostitutivi

Donna

Tutta la verità sui pasti sostitutivi

Stai seguendo una dieta e ti capita spesso di mangiare fuori casa? Al bar, al ristorante o in mensa non sempre è possibile trovare gli alimenti più adatti per il tuo menù dimagrante. In questi casi, i pasti sostitutivi sono proprio l’ideale: pratici e golosi, li metti in borsa e li consumi ovunque. Ecco qualche risposta circa i quesiti più frequenti riguardanti i Pasti sostitutivi:

I Pasti sostitutivi funzionano davvero?

Sì, sono una scelta efficace se vuoi smaltire pochi chili o se hai bisogno di restare in forma. Sono gli unici prodotti dimagranti di libera vendita per i quali l’Efsa (Ente europeo per la sicurezza alimentare) ha concesso di scrivere sull’etichetta che sono indicati per la perdita ed il controllo del peso.

Come riescono a saziare, in che modo agiscono?

I pasti sostitutivi (integratori e barrette) forniscono i nutrienti necessari in sole 200-400 calorie, secondo la normativa europea.

Il senso di sazietà è dato dagli ingredienti in essi contenuti (inulina, carragenine, farina di guar) capaci di assorbire acqua nello stomaco aumentando di volume. E’ quindi importante bere a sufficienza (almeno mezzo litro) quando si utilizzano questi preparati.

Snack, beveroni, bustine: quale scegliere?

La scelta dipende dai gusti, in genere la composizione nutritiva è la stessa: oltre a fornire tra le 200 e le 400 calorie, introducono anche una buona quota di proteine, e sono addizionati con minerali e vitamine.

Per quanto tempo si possono assumere?

Nell’ambito di una dieta i pasti sostitutivi si possono utilizzare anche fino a quattro settimane di fila. Tuttavia, per evitare che l’alimentazione sia troppo monotona, meglio non superare le due settimane. Oppure consumali saltuariamente, al posto del panino quando sei al bar.

1 Commento su Tutta la verità sui pasti sostitutivi

  1. Ho sostituito il pranzo con la barretta herbalife per un mese, senza problemi e senza avere fame, anche perché facevo merenda e spuntino ed una colazione sostanziosa, a volte con il frullato, altre con lo yogurt e cereali. Adesso non devo perdere peso, ma una barretta herbalife al cacao me la porto a lavoro quando non ho voglia o tempo di cucinare la sera prima. E sono squisite.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche