Tutti i pericoli dell’eclissi di sole COMMENTA  

Tutti i pericoli dell’eclissi di sole COMMENTA  

In realtà si può guardare tranquillamente un’eclissi solare totale, mentre il sole è totalmente bloccato dalla luna. Sembra che la luna abbia un alone bianco di fuoco, ed è una delle cose più spettacolari che abbia mai visto.

Leggi anche: Punture e Morsi d’Insetto

Perché si dice che è pericoloso guardare un’eclissi solare? Beh, in generale (durante i periodi di non eclissi), probabilmente avete detto di non guardare il sole. Il sole durante l’eclissi di sole è molto potente e guardarlo, senza magari una protezione, rischia di danneggiare la retina.

Leggi anche: Rogo di Recco, 200 mila euro in fumo


E in poche parole, le eclissi solari sono pericolose perché il sole può uscire da dietro la luna. E questo è in realtà anche peggio di quando si guarda normalmente lontano dal sole, perché durante l’eclissi totale, è buio fuori, e la tua pupilla si dilata.


Poi, quando il sole riappare e inizia inondando la zona con luce davvero brillante, non solo stai guardando dritto a lui, ma l’occhio è spalancato per far entrare più luce possibile.

L'articolo prosegue subito dopo


Questo spiega il motivo per cui è facile danneggiare l’occhio quando si guarda un’eclissi solare totale, e perché è necessario usare sempre una protezione, onde evitare di farsi del male.

Leggi anche

Galileo
Guide

Galileo Quiz Superiori: come funziona

In sostituzione dei vecchi libri dei quiz, ecco l'app Galileo Quiz  Patente. Anche nelle versioni per patenti C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D, DE. Ha praticamente rimpiazzato i vecchi libri dei quiz, con risultati che definire lusinghieri è un gentile eufemismo. Galileo Quiz Patente è una nuova applicazione che testa in maniera dinamica e progressiva la conoscenza di tutti gli elementi che concorrono alla definizione delle prove scritte per il conseguimento della patente di guida. Si tratta di uno strumento che rende la preparazione agli esami di guida più approfondita e al tempo stesso meno laboriosa. Chi l'ha provata Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*