Uan bim bum bam rapito? COMMENTA  

Uan bim bum bam rapito? COMMENTA  

Uan bim bum bam rapito?
Uan bim bum bam rapito?

Uan, peluche adorabile tutto rosa, mascotte di bim bum bam, è stato rapito?! Un personaggio nato per la compagnia pomeridiana dei più piccoli, ora scomparso

Uan nasce come mascotte di bim bum bam, un programma per bambini piccoli dal 1983 al 1999.


È stato affiancato poi da Paolo Bonolis, Licia Colò, Marco Bellavia, Manuela Blanchard Beillard, Debora Magnaghi, Roberto Ceriotti, Carlotta Pisoni Brambilla e Carlo Sacchetti.

Il nome Uan ha origine dal numero uno, letto in inglese come one ma scritta con la pronuncia italiana, riferito proprio al canale Italia 1. L’adorabile peluche rosa infatti è rimasto fino alla fine della serie nonostante vi siano stati vari conduttori nel corso degli anni.


Il programma nasce proprio per preannunciare i vari titoli di cartone e per qualche pubblicità su prodotti e giochi per bambini. Con il passare del tempo, si è andato a creare delle piccole storielle e scene sulle giornate di Uan tra scuola, compiti e vari tutor.


Dopo la fine del programma, Uan assieme ad altri pupazzi come Four e Five, personaggi di Canale 5, furono dati in donazione alla scuola Scuola di Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano nel 2001.

L'articolo prosegue subito dopo


Nel 2005 Uan appare assieme a Paolo Bonolis nel programma Matrix, condotto ai tempi da Enrico Mentana. Ma dopo neanche 15 giorni,  i tre pupazzi vengono trafugati, avvolti ancora nel mistero riguardo alla loro sparizione.

Essendo di manifattura artigianale, esistono poche copie in giro.

Infatti nel 2008 ha partecipato ad alcuni programmi tv e interviste varie fino a quando non ha partecipato nel 2010 al programma Matricole e Meteore, con il suo nome corretto ONE.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*